Software manutenzione predittiva: prevenire è meglio che curare

prevenire-è-meglio-che-curare

Si dice spesso che “prevenire è meglio che curare”. Anche con un software manutenzione predittiva l’idea è quella.

Ma cosa intendiamo con prevenire?

Potremmo provare a descrivere la prevenzione come la messa in atto di azioni tese ad evitare situazioni che, sulla base dell’esperienza o di qualche dato storico, ipotizziamo potrebbero verificarsi.

Un esempio potrebbe essere quello del raffreddore: in inverno, quando inizia a fare freddo, prevengo l’insorgere di un malanno coprendomi adeguatamente.

Proviamo, ora, a spostarci in un reparto di produzione: qui, molto spesso, abbiamo a che fare con macchine ed impianti in funzione anche 24 ore su 24.

Ma scendiamo nel dettaglio della manutenzione e del software manutenzione predittiva

Tutti i macchinari hanno bisogno di manutenzione. Questa può essere vista e applicata in tre differenti modalità.

Abbiamo la manutenzione programmata, la manutenzione preventiva e la manutenzione predittiva (e di conseguenza anche i software manutenzione programmata, software manutenzione preventiva e i software manutenzione predittiva).

Nella manutenzione programmata, chi la esegue schedula degli interventi ad intervalli di tempo regolari: un esempio potrebbe essere quello di cambiare l’olio ad un motore una volta al mese. In questo caso non si fa affidamento su nessuna informazione esterna, ma viene definita soltanto la cadenza temporale con la quale intervenire.

La manutenzione preventiva, invece, fa affidamento su dati raccolti dalla macchina e utilizzati per capire se qualcosa sta andando nel verso sbagliato. Quando ci si accorge che qualcuno di questi valori inizia a cambiare, a prescindere dal fatto che il problema di presenti o meno, viene fatta della manutenzione.

Proviamo ora ad immaginare se riuscissimo a trovare il modo di capire, con largo anticipo, quale parte della macchina si sta danneggiando. In questo caso agiremmo per tempo e nel punto specifico. Qui nasce il concetto di predizione.

Grazie all’utilizzo di grandi quantità di dati, raccolti nel tempo, inerenti il modo di funzionare della macchina, saremo in grado di “allenare” specifici algoritmi di calcolo capaci di riconoscere il problema prima ancora che questo insorga.

Vuoi toccare con mano cosa significa? Vieni a visitare lo Showroom Sme.UP e ti mostreremo la postazione dedicata alla manutenzione predittiva.


Sara Pea

Sara Pea
Specialista Business Intelligence – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *