Software per statistiche e machine learning: vi presentiamo R

Software per statistiche
R: software per statistiche avanzate

R è un software specifico per la statistica e per il Machine Learning, multipiattaforma, facilmente interfacciabile e ricco di librerie che consentono di implementare la maggior parte degli algoritmi attualmente disponibili per l’analisi.

Il suo principale punto di forza sta nell’essere “open and free”, caratteristica che fa sì che sia alimentato da una comunità online, che costantemente analizza e corregge eventuali bug del programma e sviluppa sempre nuovi algoritmi che vengono continuamente messi a disposizione degli altri utenti attraverso pacchetti caricati sul sito officiale.

Differenze con altri software per statistiche

A differenza dei software a pagamento, dove algoritmi e codice vengono elaborati esclusivamente da un ristretto nucleo di sviluppatori, il contributo diffuso fornito dalla open community costituisce un bacino di idee con un potenziale elevatissimo e dinamico.

Grazie a queste caratteristiche il software R si dimostra quindi versatile e flessibile in quanto essendo sviluppato come un linguaggio di programmazione, i processi statistici e gli algoritmi vengono definiti e richiamati a script, permettendo così un’elevata personalizzazione delle procedure.

Come si integra con Qlik?

Qlik, il programma di Business Intelligence già efficacemente utilizzato dai nostri analisti, ha messo a disposizione un connettore gratuito verso R, che permette di lanciare calcoli statistici sia in batch che in tempo reale. I nostri  Data Scientist  grazie a questa integrazione sono in grado di sfruttare la potenza di calcolo di Qlik, impareggiabile per velocità e performance sulle grandi moli di dati, (i cosiddetti Big Data), di cui necessita il Machine Learning rispetto anche ad altri software concorrenti, per estrarre i dati dalle fonti aziendali ed elaborarli; il connettore  consente poi di trattare il dataset con specifiche tecniche statistiche, di testare vari tipi di algoritmi predittivi per estrarne il più efficace e grazie al collegamento diretto tra R e Qlik l’algoritmo può essere implementato su nuovi dati in timesharing.

Punti di forza dell’integrazione

Grazie all’integrazione dei due software siamo in grado di creare report di front-end in Qlik, relativamente a vari tipi di analisi, quali la manutenzione predittiva, l’analisi della qualità, la clusterizzazione della clientela, il cui aggiornamento, che può essere schedulato con la cadenza desiderata, prevede l’implementazione dell’algoritmo selezionato su nuovi dati messi a disposizione.

L’utente finale in questo modo fruisce degli efficaci indicatori e grafici forniti da Qlik, con elevate caratteristiche user-friendly, specifici del tipo di analisi effettuata, che gli agevolano le decisioni di business, senza rendersi conto della complessità del calcolo statistico sottostante effettuata attraverso R, la cui implementazione rimane totalmente in background.


Sara Pea

Sara Pea
Specialista Business Intelligence – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *