La Firma Digitale con ARXivar – Parte 2

firma digitale

Abbiamo iniziato a parlare di firma digitale, partendo da una panoramica di questa. Per approfondire leggi qui

Caratteristiche della soluzione di Firma Digitale
  1. L’operatore di filiale viene responsabilizzato con l’apposizione della firma
  2. Spariscono i concetti di falsi negativi e falsi positivi in quanto il processo di verifica è basato sul riconoscimento dell’operatore incaricato
  3. Ad ogni firma corrisponde una firma digitale e una marcatura temporale
  4. Il documento emesso e sottoscritto è autoconsistente, contiene il dato biometrico crittografato che non può essere estratto e apposto su altri documenti
  5. La firma che viene apposta è trattata in vettoriale, mantiene quindi le caratteristiche di integrità e di qualità, con un’incidenza minima sull’aumento delle dimensioni del file
  6. Sul tablet viene mostrato il dettaglio ingrandito del documento originale per facilitare la comprensione di dove si sta firmando all’interlocutore (digital divide = zero)
  7. Sul tablet è anche possibile visualizzare l’intero documento navigando tra tutte le pagine, evitando quindi il dover sintetizzare documenti diversi da quelli originali
  8. È disponibile uno strumento di creazione template per semplificare l’apposizione veloce di più firme su documenti con spazi fissi.
  9. Ogni pagina contenente una firma viene marchiata per evidenziare che l’originale del documento non è cartaceo bensì digitale
  10. Per il controllo si utilizza uno strumento di semplice confronto tra i dati biometrici del soggetto firmatario presenti sul documento e quelli dello stesso rilevati contestualmente alla verifica. Lo strumento consente di estrarre i parametri in fase di perizia compresi i tratti in aria.
  11. Non si sfruttano algoritmi proprietari di verifica che attualmente hanno una % di scarto che nel migliore delle ipotesi è del 4% e che non sono del tutto trasparenti nel loro funzionamento
Soluzione STRONG – la più sicura, indicata per i contratti

Soluzione STRONG

Soluzione MEDIUM – per documenti meno importanti in termini legali

Soluzione MEDIUM

In sintesi
  • Soluzione software interamente italiana
  • Processo certificato ISO27001
  • Garanzia di una Autorità di Certificazione
  • Soluzione completamente integrabile
  • Costo di integrazione minimo
  • Impatto zero sull’organizzazione e sui clienti
Riferimenti Normativi

Art. 1 – definizione di firme informatiche
Art. 21 – Valore probatorio del documento informatico sottoscritto
Nuovo codice dell’Amministrazione Digitale DL 7 marzo 2005 n.82

Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali
DPCM 22/02/2013 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21/05/2013


Antonio-Furneri

Antonio Furneri
Responsabile Gestione Documentale e Workflow Management – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *