Workforce Management: cosa significa?

workforce-management
Workforce Management: di cosa si tratta?

Il suo obiettivo primario è riuscire ad impiegare le persone con le competenze e le qualifiche giuste, nel giusto ruolo e nel momento giusto. Sarebbe un errore però pensare di poter ridurre tutto alle capacità: anche il dipendente più competente può creare problemi in azienda.  

Quali sono gli indicatori cruciali per migliorare la workforce?

Le aziende, per gestire un mercato delle risorse umane sempre più complesso, possono affidarsi su software di workforce management. Ma quali sono gli indicatori che le imprese devono raccogliere e analizzare per attuare delle efficaci soluzioni di workforce automation? Generalmente, le metriche da considerare sono quattro:

  • Produttività – ogni azienda decide il modo con cui calcolare il livello di produttività delle singole risorse;
  • Abbandoni – quanti dipendenti lasciano l’azienda per propria scelta, i settori con più alto numero di dimissioni, quali motivi spingono le risorse verso questa decisione;
  • Soddisfazione – associata al livello di produttività, il grado di soddisfazione è fondamentale per determinare il livello di ‘salute’ del team;
  • Formazione: – misura sia la quantità di formazione erogata dall’azienda al dipendente sia l’efficacia dei corsi frequentati dai propri dipendenti.

Analizzando questi dati è possibile migliorare le performance aziendali complessive e di department e la ricerca di nuovi talenti. Esistono dei trend di workforce management che consentono di ottimizzare le performance in qualsiasi impresa.

Esempio di miglioramento del Workforce Management: organizzazione turni di lavoro

Ecco due trend di workforce management particolarmente forti nelle aziende che devono pianificare i turni di lavoro:

  • Migliorare la comunicazione – sia orizzontalmente che verticalmente. Una comunicazione immediata e trasparente può evitare problemi spinosi, ad esempio;
  • Organizzare al meglio i turni di lavoro – grazie ai software di workforce management è possibile prevedere con precisione il personale di cui l’azienda ha bisogno, evitando sovrabbondanza o carenza di forza lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *