MRP a capacità finita – parte 2

MRP a capacità finita
MRP a capacità finita: in sintesi

Il Gruppo Sme.UP offre una soluzione per poter attuare la pianificazione a capacità finita. Questo è possibile attraverso l’utilizzo combinato dei due moduli di pianificazione, Plan.UP e Marp.UP, e la creazione di un piano di spedizione in MPS. Una funzione specifica dell’MRP trasforma il piano di spedizione in un piano di produzione a capacità finita. Questo viene considerato ed elaborato dall’MRP come fonte negativa di fabbisogni primari.

Come creare un piano di spedizione?

L’elemento fondamentale della pianificazione di un piano di produzione a capacità finita è ottenere una vista dell’MPS con una descrizione precisa dei prodotti che usciranno dalla fabbrica, con il dettaglio degli articoli finiti. Questo può essere ottenuto in vari modi, dall’analisi delle previsioni dei dati di budget all’ analisi dei dettagli degli ordini dei clienti, senza che ciò influisca sul risultato finale.

Come ottenere un piano a capacità finita?

Il primo step per costruire un piano a capacità finita è verificare se i dati di quantità contenuti in una vista sono effettivamente producibili a capacità finita. Attuare questo controllo è possibile grazie a una specifica funzione dell’MPS, chiamata “Carico risorse a capacità finita”. Questa funzionalità è in grado di processare ogni risorsa singolarmente e il suo consumo durante il processo di produzione di un articolo, appoggiandosi a una struttura di consumo risorse, che generalmente è il ciclo di produzione.

I vantaggi dell’MRP a capacità finita

Un vantaggio importante dell’MRP a capacità finita è l’adattabilità. Questo è infatti facilmente adattabile alle esigenze specifiche di ogni cliente, in modo che possa eseguire i processi usuali di produzione.  La struttura dei gruppi fonte permette infatti di selezionare facilmente quali giacenze includere e quali no, permettendo di ottenere una vista come fabbisogno negativo. In questo contesto, l’MRP è in grado di fornire una vista, detta CAP, che include tutto ciò che è necessario produrre per attuare il piano di spedizione per capacità delle risorse. Nello sviluppo dei suggerimenti di produzione, l’MRP calcolerà il fabbisogno derivante dalla vista CAP sugli ordini di produzione già rilasciati e produrrà solo le quantità mancanti necessarie.

Sai cosa sono i suggerimenti MRP? Leggi questo articolo: Suggerimenti MRP: come si applicano in un Selfie MRP?

Per saperne di più sull’MRP del Gruppo Sme.UP leggi qui: Software gestionale MRP: gestisci la produzione della tua azienda


Roberto Magni

Roberto Magni
Specialista ERP – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *