Software gestionale MRP: gestisci la produzione della tua azienda

Software gestionale MRP
Come gestire la produzione industriale aziendale? Attraverso il software gestionale MRP. Gruppo Sme.UP presenta la sua soluzione gestionale.

Il software gestionale MRP è un modulo studiato dal laboratorio Sme.UP per le aziende del settore manifatturiero che hanno necessità di gestire la pianificazione materiali.

I consumatori di oggi sono informati, consapevoli e con uno stile di vita condizionato dalla tecnologia, soprattutto quella mobile. Di conseguenza anche gli acquisti nel B2B sono cambiati, le aziende che comprano si aspettano di ricevere il bene nel più breve tempo possibile. Se il fornitore non è in grado di rispondere nell’immediato a questa esigenza il cliente si rivolge altrove, magari in rete, dove può acquistare e ricevere in 24 ore.

Soddisfare e anticipare i desideri dei clienti sono gli obiettivi per mantenere e aumentare la propria quota di mercato. Il responsabile della produzione deve conservare la competitività ed evitare i tipici problemi:
  • Gestione delle scorte
  • Gestione della produzione e degli ordini
  • Schedulazione di dettaglio

Indipendentemente dal modo in cui l’azienda si interfaccia con il mercato – grado di personalizzazione del prodotto, volume delle vendite, lead time, livello di concorrenza – e dalle strategie di produzione – Make to Stock, Assemble to Order, Make to Order, Engineer to Order, il software gestionale MRP di Sme.UP ERP è in grado di rispondere alle diverse politiche.

Ad esempio in una bicicletta ci sono due ruote con 16 raggi ciascuna. Se le previsioni di vendita di una bicicletta in un mese sono di 100 unità, queste corrispondono a 200 ruote e a 3200 raggi, a cui bisogna aggiungere anche i ricambi, sia di ruote che di raggi; quindi la previsione di consumo di ruote mensili sarà di 220 e quella di raggi di 3800. Se in un sistema MRP introduciamo previsioni di ruote per 220 pezzi e previsione di raggi per 3800, un qualunque MRP pianificherebbe la costruzione di 220 ruote, impegnerebbe 3520 raggi necessari per costruire le 220 ruote ed infine passerebbe ad analizzare la situazione dei raggi, ma a quel punto si troverebbe di fronte impegni per 3520 e previsioni per 3800. In questo momento l’MRP deve essere in grado di “nettificare” dalle previsioni totali (3800 raggi) gli impegni reali che si trova di fronte. L’MRP di Sme.UP ERP è in grado di farlo grazie all’utilizzo di fonti particolari chiamate “fonti bilanciate”, che agiscono all’interno dell’MRP.

L’esempio mostrato è particolarmente semplice. Nella realtà aziendale la situazione è ben più complessa, ma le “fonti bilanciate” sono in grado di gestirla.


Roberto Magni

Roberto Magni
Direttore Vendite e Marketing – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *