Gli Smeuppers – Intervista doppia: Alessia Carlevaris e Gabriele Dovico Lupo

Gli Smeuppers – Intervista doppia: Alessia Carlevaris e Gabriele Dovico Lupo
Chi sei? Come sei arrivato in Sme.UP?

Alessia
Mi presento, sono Alessia, ho 34 anni, un bimbo di 20 mesi, un compagno e una cagnolina, lavoro dall’età di 19 anni. Terminate le scuole sono stata assunta in S.info ad Orbassano, società oggi parte del Gruppo Sme.UP, come centralinista per una sostituzione maternità e successivamente sono cresciuta potendomi occupare anche di back office e amministrazione. 

 

Gabriele

Ciao, sono Gabriele Dovico Lupo. Vengo da un percorso da Sistemista / Amministratore di sistema in molte realtà Emiliane. Stufo della staticità del lavoro d’ufficio e appassionato di tecnologia mi sono guardato attorno, per trovare un impiego che mi permettesse di sfruttare le conoscenze acquisite e avere molte sfide sulle problematiche clienti e utilizzare il mio know-how. Ho avuto la possibilità di candidarmi come sistemista con il collega Gianluca Pellegrini, alla fine del percorso di conoscenza nasceva e si concretizza la ricerca di una figura tecnica-commerciale per  SMEUP-ICS … e attualmente sono sale specialist di Smeup ICS per l’ Emilia-Romagna.

In quale sede lavori?

Alessia
Lavoro nella sede di Rivoli.

Gabriele
Lavoro nella sede di Reggio Emilia.

 Di cosa ti occupi in Sme.UP?

Alessia
Mi occupo di back office relativamente alla parte di business software solutions del Gruppo e di fatturazione attiva per la sede di Torino e Parma.

Gabriele
Attualmente mi occupo di tutti gli aspetti tecnici e commerciali per il mercato di Smeup ICS in Emilia, mi occupo di progettazione e vendita al cliente finale .

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Alessia
Mi piace poter svolgere l’intero processo dal caricamento dell’ordine cliente alla sua fatturazione, il poter chiudere il cerchio dall’inizio alla fine inviando poi la fattura al cliente.

Gabriele
La passione personale per il mondo IT mi fa affrontare le esigenze giornaliere e mi spinge a conoscere anche prodotti e tecnologie nuove e questo per un Nerd   come me è il massimo. Quando ti sedimenti in un’azienda come IT il rischio è che si tende a vedere solo soluzioni idonee al posto in cui si lavora … in Smeup ho una panoramica a 360 gradi. 

Ricordi il tuo primo giorno in Sme.UP?

Alessia
Si, ricordo il timore di un’acquisizione da parte di un grande gruppo ma anche l’energia di rinnovamento che mi ha spinto a voler dare di più.

Gabriele
Facilissimo! Il 10 febbraio 2020 , è stato il regalo del mio compleanno con 2 giorni di anticipo.

Qual è stato il momento più bello o importante da quando lavori in Sme.UP?

Alessia
Il momento per me più bello è stato al rientro dalla maternità, quando ho capito che non sarei stata messa da parte (timore di tutte le neomamme), ma che invece avrei avuto responsabilità maggiori.

Gabriele
Mi ricordo con occhi da bambino il primo incontro a Brescia in Sede quando ho conosciuto tutti  i colleghi e toccare con mano il mio sogno di immergermi nella tecnologia. Toccare con mano che la realtà di cui faccio parte, una realtà che è veramente innovativa non basata sul prodotto ma nel risolvere le esigenze dei clienti a 360°.

Hai un aneddoto divertente da raccontare?

Alessia

Primi giorni nella sede di Rivoli, riesco a bloccare non so come la porta dell’ufficio amministrativo dall’esterno…le chiavi ovviamente erano nel cassetto della mia collega di scrivania. Borse ed effetti personali di tutte le mie colleghe dentro la stanza chiusa e bloccata, Salvatore Columbro senza perdere per un secondo la calma è riuscito a riaprirla dopo una buona mezz’ora. Volevo sotterrarmi. Chi ben comincia…

 

Gabriele

 Non ho ancora un aneddoto divertente da raccontare ma ci sono molti piccoli momenti quotidiani.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *