L’IIoT ai tempi dello Smart Working

iiot-e-smart-working
IIoT e Smart Working in Sme.UP

Oggi parleremo di come il team IIoT di Sme.UP stia lavorando in questo momento di smart working generalizzato.
Tra le linee guida del mese dell’azienda, infatti, vi è il forte suggerimento ad utilizzare lo strumento del telelavoro, pratica già consentita in passato, ma resa urgente dal quadro ambientale corrente.

Giusto per rinfrescare la memoria, si parla di telelavoro o smart working, riferendosi al lavoro da casa, ovvero allo svolgimento delle proprie mansioni senza doversi recare fisicamente in azienda.

La soluzione IISP e la raggiungibilità da remoto

Di recente il team IIoT ha sviluppato una piattaforma di integrazione, che racchiude i frutti degli anni di esperienza nel settore.
La soluzione, detta IISP, ha il suo cuore pulsante nella parte software ed un hardware dedicato che la ospita.

Una delle condizioni imprescindibili che antecedono l’installazione fisica della IISP è proprio la raggiungibilità del sistema da remoto.
In questo modo, qualsiasi intervento può essere eseguito senza necessità di recarsi dal cliente.

È importante sottolineare che anche la parte di installazione iniziale rientra in questo aspetto.
Allatto dell’ordine, infatti, al cliente è richiesto di riservare e comunicare un range di (fino a) tre indirizzi IP.

Il set up iniziale del prodotto, eseguito dai tecnici Sme.UP prima dell’invio dello stesso al cliente, comprende appunto la configurazione degli indirizzi IP predisposti.

Il sistema diviene così, all’atto della consegna, una sorta di plug and play, che necessita solo il posizionamento fisico, l’alimentazione e il collegamento in rete via cavo ethernet.

Eseguiti questi semplici passaggi, l’IISP diviene raggiungibile tramite la VPN del cliente, quindi configurabile da remoto per le specifiche esigenze di integrazione.

Il setup secondo le esigenze del cliente

Ora che il sistema è raggiungibile, sarà l’esperto IIoT di Sme.UP a tirare le fila del rapporto con i fornitori dei macchinari industriali da integrare, in modo da ottenere le informazioni necessarie riguardo ai protocolli da
utilizzare, alle variabili di scambio e all’instaurazione del canale di comunicazione.

Raccolte queste indicazioni, esse si traducono in impostazioni della piattaforma IISP, ovviamente realizzabili da remoto.
Così come da remoto sarà poi disegnato il flusso dati verso il sistema superiore, tipicamente il gestionale.

Se poi la soluzione scelta fosse del tipo Manufacturing, un ulteriore parte realizzabile senza bisogno di spostarsi fisicamente in loco dal cliente, sarà la creazione di dashboard di consultazione dei dati raccolti e
storicizzazione degli stessi su database locale.

In conclusione

Quindi, riassumendo, la piattaforma IISP è la soluzione ideale alle esigenze di integrazione. I tecnici del team IIoT sono in grado di seguire passo passo e consigliare il cliente per tutto il flusso di processo, dall’analisi preliminare, passando per la costruzione della soluzione, fino alla sua realizzazione pratica.
Anche in tempi di Smart Working.


Marco-Ambrosini

Marco Ambrosini
Industrial IIoT Specialist – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *