Cosa sono gli applicativi gestionali e perchè sono diventati essenziali

applicativi-gestionali

Gli applicativi gestionali sono tra quei programmi che oggi hanno preso preso piede in maniera consolidata nel mondo delle aziende. I software gestionali, infatti, consentono una gestione più organizzata e agevole delle informazioni, ma soprattutto rendono possibile l’automatizzazione di alcuni processi aziendali.

Ma sono davvero fondamentali per un’azienda? Sì. Ecco perché.

Perché ogni azienda ha bisogno di un software gestionale

Il grande pregio degli applicativi gestionali è quello di permettere di ottimizzare al massimo i processi aziendali. Qui risiede la chiave: migliorare i processi, rendendoli più semplici, più veloci, senza errori permette di concentrarsi sulle decisioni di business da prendere per poter potenziare la crescita della propria attività. Vediamo in particolare alcuni dei vantaggi dei software gestionali:

  • Precisione: gli applicativi gestionali permettono di inserire e gestire le informazioni in modo preciso, scongiurando così dispersione di dati utili.
  • Rapidità: potendo reperire e consultare facilmente tutte le informazioni riguardanti per esempio un cliente, un ordine, o un prodotto in un unico punto, ne consegue che ogni operazione potrà avvenire più rapidamente, risparmiando così perdite di tempo.
  • Sicurezza: mai più perdita di informazioni: l’avvento del Cloud, infatti, oggi da la possibilità di conservare i dati in server condivisi.
  • Efficienza : avere sempre tutti i dati sottomano, organizzati in modo ordinato e intuitivo permette di snellire le procedure operative e rende il lavoro più efficiente. Inoltre, con i software gestionali è possibile accedere ai dati anche da remoto.
  • Crescita: gli applicativi gestionali sono in grado di accumulare grandi quantità di dati, che possono essere sfruttati per produrre analisi e report. Questo permetterà di ricavare dai dati delle informazioni che possono essere utilizzate per prendere migliori decisioni per l’evoluzione del business.
Non importa la tipologia di azienda, c’è il software giusto per ogni realtà

Gli applicativi gestionali, essendo ormai software consolidati da diverso tempo, sono oggi più che mai adattabili alle specifiche esigenze delle aziende. Ne esistono infatti di generici ma anche di molto specifici, o ancora di modulari. I software modulari permettono appunto di rispondere in modo preciso alle esigenze di un’azienda proprio perché consentono di rendere il software completo e senza funzionalità superflue. Esistono poi software studiati appositamente per settori o tipologie di aziende specifiche. Ecco le principali tipologie di software gestionale:

  • Software per la gestione documentale: Dematerializzazione dei documenti, archiviazione sostitutiva, conservazione a norma, fatturazione elettronica sono alcuni aspetti che possono essere gestiti con questo tipo di applicativo.
  • Software per la gestione delle risorse umane : è studiato per rilevare le presenze dei dipendenti, gestire i turni, elaborare le buste paga, gestire il budget, monitorare le attività
  • Software per la gestione della produzione: controllo dei processi produttivi, gestione delle commesse, controllo qualità, gestione della logistica e del magazzino, schedulazione e implementazione di sistemi di Industrial Internet of Things sono solo alcune delle potenzialità che questo tipo di software può offrire alle aziende produttive.
  • Software gestionali per il Retail: I gestionali studiati per il settore Retail permettono di gestire catene di negozi e i rapporti con la sede centrale, gestire e-commerce e omnichannel, attivare promozioni, sconti e fidelity card, gestire la cassa, gestire i resi, monitorare i dati dei punti vendita direttamente da mobile e molto altro ancora.
  • Software di business Intelligence: analisi di bilancio, monitoraggio degli acquisti, analisi commerciale, reporting economico-finanziario, budgeting, consolidato civilistico sono alcune delle attività che permettono di svolgere questi software.
  • Software di pianificazione: l’ingranaggio che fa girare l’azienda, partendo dalla domanda indipendente (che cosa mi chiedono i clienti) propone le attività da eseguire: quello che c’è da fare (produzione) e quello che c’è da comperare (acquisti).

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *