Smart Kit Probe: cos’è e perchè è così importante per la tua azienda?

smart-kit-probe

Dopo esserci concentrati sullo Smart Kit FE parliamo ora di come abbiamo implementato un sistema di monitoraggio di questa applicazione: Smart Kit Probe.

Ma di cosa si tratta?

Le app della stessa generazione dello Smart Kit FE, proprio perché sono architetturalmente complesse, distribuite geograficamente e utilizzate a diversi livelli di complessità, devono avere un grado di affidabilità molto elevato.

Come si garantisce il corretto funzionamento?

Sono stati realizzati dei programmi che implementano funzioni di monitoraggio che è possibile gestire attraverso degli automatismi, e che hanno lo scopo di controllare lo stato di salute delle applicazioni residenti nello smarkit e dello smartkit stesso.

Allo stato attuale, il team che si occupa di monitorare gli Smart Kit FE ha a disposizione delle funzioni – denominate Smart Kit Probe – che consente di monitorare il funzionamento degli Smat Kit installati presso i clienti e di intervenire preventivamente o a fronte dell’insorgere di eventuali problemi. Tramite queste funzioni è possibile interrogare in modo semplice la macchina, sia per gli aspetti sistemistici sia per quelli applicativi, ed essa restituisce in modo altrettanto semplice tutte le informazioni richieste: tipo di macchina collegata, applicazioni installate, funzioni testabili ecc.

Come funziona Smart Kit Probe?

In sostanza, tramite Smart Kit Probe, abbiamo standardizzato i meccanismi di controllo. Questi servizi danno la possibilità a chi si occupa del monitoraggio quattro tipi di interrogazione:

  1. Configurazione dello Smart Kit FE,
  2. Raggiungibilità delle cartelle di sistema,
  3. Raggiungibilità dell’AS400,
  4. Connessione a internet.

Sul cruscotto di monitoraggio è presente tabella in cui ogni riga corrisponde ad uno Smart Kit FE registrato. Un motore automatico li interroga continuamente e il funzionamento delle quattro variabili di stato di cui abbiamo parlato sopra viene restituito sottoforma di semaforo. Se il colore di uno di essi è rosso, la persona responsabile del monitoraggio inizia immediatamente il tracking del problema per la sua risoluzione.


oliviero-maestrelli

Oliviero Maestrelli
Integration Specialist – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *