E-Business: l’analisi dei dati per le aziende on line

e-business

L’E-Business, un tipo di commercio con vendita di beni o servizi che si effettua attraverso Internet, mediante piattaforme IT di differente struttura, presenta il più alto tasso di crescita ed interessa ad oggi maggiormente i settori del food&grocery, l’arredamento, l’abbigliamento, l’elettronica e l’editoria, sebbene si stia gradualmente espandendo ad ogni ambito. Il fortissimo sviluppo tecnologico di questi anni unitamente alla diffusione di Internet hanno introdotto un nuovo modo di rapportarsi con la propria clientela, che ha coinvolto sia le piccole che le medio-grandi aziende. La rete è divenuta così la piattaforma ideale dove mettere in vendita prodotti di ogni genere e sviluppare idee originali per proporre i propri servizi. I vantaggi offerti dall’E-Commerce sono concreti e permettono di abbattere drasticamente i costi: la possibilità di vendere h24 elimina orari di chiusura, e la raggiungibilità legata ad una connessione internet Wi-Fi consente di ampliare esponenzialmente il bacino di acquirenti in quanto viene meno il limite di dover raggiungere fisicamente il negozio; ne deriva che  sempre nuovi clienti possono essere acquisiti tra coloro che o non hanno la possibilità, magari perché vivono a migliaia di km di distanza, o preferiscono non recarsi di persona al punto vendita, ma acquistare comodamente da casa magari mettendo a stretto confronto differenti venditori su differenti prodotti magari consultando le esperienza di altri utenti in merito agli acquisti che stanno effettuando.

Emerge pertanto come questo tipo di commercio possa dare una spinta propulsiva allo sviluppo di piccole start-up che non avrebbero la forza economica per sostenere i costi di strutture fisiche destinate all’esposizione e alla vendita dei propri prodotti, infatti grazie all’E-Business l’unica necessità è possedere un sito web sul quale mettere a disposizione un catalogo chiaro della propria merce (il tipo di customer – experience offerta sta all’originalità dell’ideatore, con possibilità di spaziare dalle schede tecniche, alle foto, ai video, alla navigazione virtuale, etc.) e consentire il pagamento on line.

Elementi che determinano l’efficacia del sito internet nel promuovere l’acquisto dei propri prodotti e nel mantenere la fiducia del consumatore sono innanzitutto la garanzia della sicurezza della transazione economica, la chiarezza del catalogo espositivo, la possibilità di recesso e la semplicità nei passaggi di acquisto; processi di check out rapidi, poche domande sull’acquirente e sistemi di pagamento automatici aiutano ad aumentare la percezione di sicurezza  del  cliente che sarà più invogliato ad acquistare da una determinata piattaforma.

Per quanto riguarda la sicurezza esistono due standard di sicurezza, il SET (Secure Electronic Transaction) e SSL (Secure Socket Layer) che permettono di effettuare transazioni elettroniche criptate con la carta di credito.

Inoltre in Italia il consumatore è molto tutelato in quanto la normativa è stringente e prevede obblighi precisi di informativa, condizioni di vendita e di pagamento chiare ed esplicitate, possibilità di esercitare il recesso se cambia idea sull’acquisto.

Fondamentale è anche che il sito web sia responsive, ossia in grado di adattarsi di volta in volta al dispositivo utilizzato (notebook, tablet, smartphone). Il futuro infatti è il “Mobile Commerce”, ovvero le transazioni effettuate direttamente da telefono. Sempre più lo smartphone è utilizzato non solo in fase di pre-acquisto, per la raccolta di informazioni e comparazione dei prezzi, ma anche per terminare l’operazione; per consentirne quindi la gestione da telefono è importante che i passaggi per l’acquisto siano semplici e avvengano con pochi click. Ciò giustifica lo sviluppo di siti mobile – friendly o di app studiate appositamente per la vendita dei propri prodotti.

E’ evidente pertanto che tutte queste transazioni on line generano  una grandissima mole di dati  che ha un fortissimo potenziale economico, in quanto il venditore è molto interessato ad avere informazioni utili per il proprio business in merito alla tipologia di clientela, ai prodotti più richiesti e a capire come meglio organizzare tutta la catena della supply chain, dal magazzino alla distribuzione, per ottenere una consegna più rapida, capire e anticipare i gusti degli utenti e rendere maggiormente visibile sul sito la merce più appetibile.

Per implementare questa analisi Gruppo Sme.UP utilizza Qlik, software di business intelligence, dotato di un motore molto potente, che permette di collegarsi a qualsiasi database o sito internet, estrarre rapidamente i dati e fornire cruscotti analitici e di sintesi fruibili dall’utente finale. Questi cruscotti, che vengono aggiornati automaticamente con la cadenza desiderata, vengono composti con i report desiderati (kpi, report, tabelle, grafici…) e possono essere personalizzati dall’utente stesso, in modo da erogare la massima flessibilità ed efficacia di analisi.


Sara Pea

Sara Pea
Specialista Business Intelligence – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *