Il Gateway come porta dell’integrazione

gateway

Questo articolo ha lo scopo di introdurre uno dei mezzi, hardware o software, cardine dell’integrazione in tema di Industrial IoT.

Conoscere un Gateway

Con il termine Gateway indichiamo un servizio di inoltro pacchetti verso l’esterno. In reti più complesse il gateway si occupa di instradare il traffico dati verso altre sottoreti o reindirizzarlo ad altri gateway.

Spesso i gateway non si limitano a fornire funzionalità di base di reindirizzamento, ma integrano altri servizi da e verso la rete locale.

Un gateway può essere di tipo software e presentarsi come collegamento tra due programmi o sistemi di computer, esso funge da porta tra i due programmi consentendo di scambiare informazioni tramite l’ausilio dei più disparati protocolli. Può essere di tipo hardware e presentarsi come integratore di sistemi, approfondiremo proprio questo aspetto.

IoT Gateway

Il Gruppo Sme.UP in merito all’Industrial IoT propone soluzioni Gateway hardware di cui un esempio può essere l’Ewon flexy.
Con l’avvento dell’Internet of Thing, ci si trova ad affrontare la sfida di integrare i più disparati dispositivi con un vasto assortimento di protocolli, molti con requisiti di connettività differenti. Mix che include anche legacy. E’ qui che si collocano i Gateway fornendo una potenza computazionale in scenari di edge computing.
Esso rappresenta una soluzione per abilitare la comunicazione IoT dispositivo-dispositivo o comunicazioni da dispositivo a gestionale o al cloud, facilitando la connessione tra diverse origini dati e destinazioni.
Volendone fare un semplice esempio possiamo concepirlo come un router, rivolto però, ai dispositivi. Garantisce la sicurezza dei dati e fornisce un’interfaccia di amministrazione in cui è possibile eseguire funzioni di base.
Andiamo quindi dal semplice filtraggio dei dati alla visualizzazione e analisi complessa.

Perché scegliere questa soluzione?

Un Gateway hardware ci consente di proporre al cliente una soluzione smart ed integrata che si propone come nodo di ricezione e reindirizzamento dati. Ci consente di collegare dispositivi remoti con “l’abito” giusto per le situazioni estreme legate all’ambiente produttivo, offre una comunicazione universale con le più diverse apparecchiature impiegate sul campo.

Per punti possiamo sicuramente elencare:

  • Facilità di comunicazione con dispositivi legacy o non connessi a Internet
  • Possibilità di memorizzazione nella cache dei dati, buffering e streaming
  • Pre-elaborazione, pulizia, filtraggio e ottimizzazione dei dati
  • Funzionalità di rete e hosting di dati in tempo reale
  • Caratteristiche di storicizzazione del dato a breve termine
  • Sicurezza tramite gestione delle funzionalità di accesso degli utenti e di sicurezza della rete
  • Gestione della configurazione del dispositivo e diagnostica di sistema
Perché è una delle nostre proposte IoT

Nel edge computing, l’elaborazione dei dati critici è cosi’ spostata all’origine del dato piuttosto che in una posizione centralizzata, è il collegamento essenziale per fornirci potenza di calcolo marginale sul campo. Gateway di questo tipo sono considerati “intelligenti” e rappresentano le soluzioni scelte dal nostro team.


graziana-albanese

Graziana Albanese
Integration Specialist – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *