Aggiornamenti Fatturazione Elettronica: ciclo passivo

aggiornamenti-fatturazione-elettronica

Con provvedimento n. 99922, pubblicato venerdì 28 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrate ha adottato una serie di importanti novità, prima fra tutte le nuove specifiche tecniche relative al tracciato XML che saranno da adottare obbligatoriamente entro il 1° ottobre 2020 pena lo scarto della fattura stessa.

Aggiornamenti Fatturazione Elettronica: il tracciato XML

Le principali novità del tracciato XML in sintesi:

  • nuovi tipi documento per semplificare l’individuazione di alcune operazioni contabili;
  • nuovi codici natura, per permettere di rappresentare le casistiche di esenzione e non imponibilità in modo più dettaglio (da utilizzare per la redazione della precompilata IVA);
  • nuove tipologie di ritenuta e la possibilità di gestione multipla all’interno dello stesso documento per riuscire a gestire in modo uniforme ritenute e  contributi previdenziali.
Aggiornamenti Fatturazione Elettronica: le scadenze

In base a quanto riportato nel provvedimento, a partire dal 4 maggio 2020 e fino al 30 settembre 2020 il sistema di Interscambio accetterà fatture elettroniche e note di variazione predisposte sia con il nuovo formato che con quello attualmente in uso.

In considerazione di ciò, il Laboratorio Smeup ha   predisposto gli aggiornamenti software necessari a RICEVERE anche fatture elettroniche nel nuovo tracciato XML.

In  particolare gli aggiornamenti rilasciati permettono di ricevere e registrare fatture elettroniche contenenti più righe di ritenuta ed i nuovi codici natura.

Nei prossimi giorni sarete contattati dai nostri consulenti Delivery dell’area amministrativa per verificare con voi come procedere per le opportune verifiche e i relativi aggiornamenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *