Comunicazione fatture emesse e ricevute

Comunicazione fatture emesse e ricevute

Con il provvedimento 29190 di inizio febbraio, che mette in atto il DL 148/2017, l’agenzia delle Entrate ha confermato le novità precedentemente abbozzate sul tema “Comunicazione fatture emesse e ricevute”.

Tali novità riguardano la semplificazione dei dati delle fatture emesse e registrate, aggiungendo inoltre la possibilità di trasmettere le fatture di importo inferiore a 300 euro attraverso il documento riepilogativo e l’allineamento dei termini della comunicazione “opzionale” di cui al DLGS 127/2015 con quelli dello spesometro “obbligatorio” di cui al DL 78/2010.

Conferma inoltre che non son esclusi dall’invio i dati relativi ai corrispettivi.

Sono stati semplificati i tracciati e sono stati messi a disposizione i nuovi software di controllo e di compilazione.

Con la pubblicazione di tale provvedimento si sposta al 6 Aprile 2018 la scadenza ufficiale per l’invio del secondo semestre 2017 e per le eventuali integrazioni relative al primo trimestre.

Viene ribadita inoltre la possibilità per il 2018 di esercitare l’opzione per usufruire dell’invio semestrale o adottare l’invio trimestrale attualmente previsto dalla norma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *