5 errori nella visualizzazione dei dati (e come evitarli)

visualizzare-i-dati

Da decenni ci avvaliamo di grafici per analizzare e comprendere i dati aziendali. Tuttavia, anche quando i dati erano diversi, i grafici rimanevano fondamentalmente gli stessi.

Ora tutto sta cambiando.

I nostri grafici sono diventati interattivi
  • È possibile lavorare ed intervenire direttamente sui dati visualizzati
  • È possibile interagire con le immagini per approfondimenti
  • Ed è possibile navigare in tutte le informazioni come mai prima d’ora
  • È possibile interagire mentre si pensa e questo porta a una migliore conoscenza e comprensione. All’improvviso dati complessi diventano più chiari
  • È possibile avere un quadro generale di anomalie, modelli, tendenze e correlazioni che non sono di solito visibili in semplici colonne e righe. E le immagini improvvisamente valgono più di 1000 parole.

Ma per trarre vantaggio dalla visualizzazione dei dati, è necessario evitare le insidie e gli errori.

Allora vediamo insieme quali sono… 5 Insidie e errori nella visualizzazione dei dati

1- Uso eccessivo di colore

Il colore ha un suo ruolo ma è opportuno non farne un uso esagerato nelle visualizzazioni dei dati. Il colore errato può causare confusione o peggio interpretazioni devianti.

Suggerimento #1: Scegliere sempre con attenzione i colori

L’analisi ha sempre la priorità assoluta. PERTANTO nonostante quello che sostiene il vostro reparto comunicazione e marketing, i colori del marchio non sono spesso la migliore scelta per le vostre visualizzazioni dei dati. Tenere conto dei daltonici e utilizzare forme e colori che siano facili da vedere per la maggioranza delle persone. Non affidarsi esclusivamente al colore per esprimere significati e concetti.

2- Uso improprio di grafici a torta

Tutti amiamo le torte. Ma non c’è nulla di meno gratificante che un fetta sottile di torta. Se si cerca di inserire troppe informazioni in una grafico a torta, si perde di vista il quadro generale. Troppi dettagli lasciano il vostro pubblico insoddisfatto e confuso. Evitare di usare i grafici a torta uno accanto all’altro in quanto è un modo troppo complicato di confrontare dei dati.

Suggerimento #2: Utilizzare i grafici a torta per i dati giusti

I grafici a torta sono ideali per gruppi limitati di dati, i quali consentono di distinguere in modo semplice e chiaro ciascuna fetta del grafico a torta. Utilizzare i grafici a torta per confrontare parti dell’insieme. Non usarli per confrontare differenti gruppi di dati. Per un confronto più agevole disporre le fette partendo dalle più grandi fino alle più piccole.

3- Visualizzazione dei dati disordinata

Fare delle scoperte in una visualizzazione confusa e disordinata è come cercare un ago in un pagliaio. Troppe informazioni sono inutili ai fini della chiarezza. Ed elementi inutili oppure tabelle indesiderate rendono una visualizzazione dei dati disordinata, ne oscurano il significato e causano conclusioni non corrette.

Suggerimento #3: Adottare un approccio semplice 

Limitare il numero di KPI su un dashboard a 9 o meno. Troppi indicatori causano distrazione. Mantenere le visualizzazioni semplici. Meno c’è da interpretare e più semplice diventa la comprensione.  Se la visualizzazione dei dati appare disordinata, provare un formato diverso. Il formato più lineare e pulito è generalmente il migliore.

4- Design scadente

Solo perché una visualizzazione dei dati è esteticamente bella non significa che sia efficace. Le visualizzazioni efficaci integrano le migliori pratiche di design per potenziare la comunicazione dei dati.

Suggerimento #4: Coinvolgere designer professionisti

Non creare solo immagini e dashboard ma progettarle. Lavorare con designer per assicurarsi che la visualizzazione sia la più efficace possibile.

5- Dati scorretti

Le grandi visualizzazioni iniziano con dati di grande qualità. Se la vostra visualizzazione dei dati rivela risultati inaspettati, potreste essere vittima di dati scorretti. Non fate diventare la vostra visualizzazione il capro espiatorio di dati scorretti.

Suggerimento #5: Individuare e correggere eventuali problemi di dati in anticipo

Usare i grafici per individuare eventuali problemi nei vostri dati. Risolvere i problemi prima della presentazione dei dati. Non lasciate che la colpa di dati scorretti ricada sulla vostra visualizzazione. Comprendere la differenza tra una scoperta inaspettata e un problema di dati.

Ora conoscete i segreti per creare visualizzazioni efficaci. Quindi che cosa vi può ancora fermare?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *