Come misurare il benessere dei dipendenti

benessere-dei-dipendenti
Per misurare il benessere dei dipendenti bisogna partire da alcune domande: i dipendenti sono coinvolti e in buona salute? Cosa deve essere migliorato per mantenerli in questo modo?

Il benessere dei dipendenti comprende molti fattori, che vanno al di la dei giorni di malattia, quindi come può essere misurato con precisione?

I fattori che incidono maggiormente sul benessere individuale sono il sonno, l’alimentazione, lo stress, la resilienza, la consapevolezza, il significato del lavoro e altro ancora. Quando i dipendenti sono in uno stato di benessere, le aziende ottengono risultati migliori. Ma, al di là di una valutazione letterale del benessere, ecco tre sorprendenti parametri di business che si collegano direttamente ad esso:

Coinvolgimento dei dipendenti

Quando i dipendenti sono sani e felici, è più probabile che siano coinvolti nel loro lavoro.

Come misurare: verifica regolarmente con i dipendenti per valutare il loro impegno. Chiedi informazioni sui loro obiettivi di carriera personali: ne hanno? Come stanno lavorando per raggiungerli?

Inoltre, chiedi ai dipendenti le loro relazioni con i loro dirigenti e colleghi. Sanno cosa ci si aspetta da loro? Hanno opportunità di crescere?

Effettua regolarmente sondaggi e incontra i dipendenti uno a uno per scoprire come stanno.

Produttività

Quando i dipendenti non si sentono al meglio – quando mancano di energia e si sentono sopraffatti o stressati – non svolgono il loro lavoro nel modo migliore. Ma quando i dipendenti si sentono bene, le loro prestazioni aumentano.

I dipendenti in buona salute completano un lavoro coerente e di alta qualità.

Come misurare: tenere traccia delle prestazioni dei dipendenti regolarmente, non solo una volta all’anno. Utilizzare gli obiettivi dei dipendenti come un modo per tenere traccia dei progressi e delle prestazioni. I dipendenti stanno prendendo le misure necessarie per raggiungere i loro obiettivi?

Analizza i dati aziendali e l’andamento del business: le vendite nei negozi sono più alte nelle sedi con i dipendenti che segnalano un benessere più elevato?

Durata

Il benessere dei dipendenti svolge un ruolo più importante nel mantenere i migliori talenti di quanto i datori di lavoro possano pensare. I collaboratori che sono coinvolti e riportano un elevato benessere hanno meno probabilità di cercare un altro lavoro nell’anno successivo.

Come misurare: la maggior parte dei datori di lavoro misura la fidelizzazione dei dipendenti, senza tener conto dei livelli di benessere. Quando i dipendenti danno le dimissioni, chiedigli quanto hanno influito lo stress, la loro salute o la cultura aziendale nella loro decisione.

Osservare il rapporto tra benessere dei dipendenti e fidelizzazione può aiutare i datori di lavoro a trovare modi per supportare meglio il proprio team e mantenere i suoi migliori lavoratori a lungo termine.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *