La Cultura aziendale come motore di sviluppo

cultura-aziendale

Peter Drucker, famoso consulente manageriale, sostiene: “La cultura si mangia la strategia a colazione” . Ovviamente la strategia non perde di importanza, ma il ruolo della cultura nel successo di un’azienda è confermato da numerose ricerche. Una cultura aziendale positiva e ben definita che permea tutta l’azienda si adatta in modo perfetto al contesto e all’ambiente in cui essa opera.

Impatto significativo sull’organizzazione e sulla cultura aziendale hanno crescita, acquisizioni, fusioni, o modifiche al modello di business. E’ bene tenere a mente però l’assunto fondamentale secondo cui la cultura aziendale NON si autoalimenta e quindi necessita di un contributo per rimanere forte.

5 consigli per mantenere forte una cultura aziendale

Onestà

La cultura aziendale deve dare importanza al giusto bilanciamento lavoro/vita privata e quindi è fondamentale non assumere un atteggiamento che possa far sentire in colpa i tuoi collaboratori se non lavorano fino a tardi la sera.

Visibilità

Per costruire una descrizione efficace della vostra cultura è importante costituire e lavorare con un gruppo di dipendenti scelti trasversalmente tra tutti i dipartimenti aziendali. Così facendo, ognuno conoscerà e acquisirà i valori più profondi del business.

Una comunicazione efficace e costante con i dipendenti è alla base di una buona cultura azienda.

Cambiamento

Forte non significa rigida. La cultura aziendale così come gli obiettivi e le strategie non possono essere gli stessi per un’azienda con 50 dipendenti quando arriva ad averne 500. Le risorse umane hanno anche in questo caso un ruolo fondamentale nel far capire al management perchè un cambiamento nella cultura organizzativa aziendale sia necessario.

Ascolto

Ascoltare i propri collaboratori è l’attività migliore per misurare la loro soddisfazione: sondaggi, valutazioni, colloqui informali… Ovviamente bisogna poi dare il giusto peso ai feedback che si ricevono, non ignorarli ma prenderli come spunto di miglioramento.

Adeguatezza

La posizione di HR Manager è sicuramente privilegiata per influenzare il processo di assunzione ed identificare i candidati adeguati a far crescere il business e la cultura organizzativa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *