Il Metodo One Team per la Pubblica Amministrazione

bim-per-la-pubblica-amministrazione

Come già visto in un articolo precedente, One Team è riuscita a strutturare, grazie alla collaborazione con clienti e partner, una metodologia di lavoro che ha portato molte aziende all’adozione strutturata e permanente della digitalizzazione BIM: il Metodo One Team. In questo articolo parleremo del Metodo One Team e del BIM per la Pubblica Amministrazione.

L’importanza del BIM per la Pubblica Amministrazione

La digitalizzazione dei processi di progettazione e di realizzazione delle opere pubbliche è entrata formalmente all’interno del quadro legislativo italiano. Le Pubbliche Amministrazioni, seguendo nuova normativa BIM sugli appalti pubblici, hanno il dovere e l’obbligo di avviare un percorso complesso di formazione del personale e di redazione della nuova documentazione di gara relativa alle specifiche BIM. La domanda pubblica dovrebbe rappresentare il principale traino di innovazione allo scopo di accrescere la produttività del Paese, di razionalizzare e ottimizzare le risorse pubbliche, e di rendere internazionali professionisti e imprese. Tutto ciò necessita quindi competenza e professionalità del personale e delle organizzazioni.

Cosa offre One Team: i servizi BIM per la Pubblica Amministrazione

Il Metodo One Team parte dalla conoscenza dei processi aziendali per poi strutturare un percorso completo che, non esaurendosi nelle sole attività di adozione della tecnologia BIM e delle attività di training agli utenti, coinvolge e modifica tutti i processi aziendali. Per la PA è fondamentale una prima fase di formazione di BIM Management e di analisi dei processi. Successivamente, il Metodo One Team per la Pubblica Amministrazione necessita un percorso di formazione tecnico dedicato al personale preposto alla gestione dell’iter approvativo dei progetti: approfondimenti normativi oltre all’introduzione degli strumenti software di progettazione e di controllo. È fondamentale poi l’affiancamento per la redazione dei Capitolati Informativi BIM per le gare d’appalto, sia per i progetti sia per la fornitura di servizi. Infine, per le PA più strutturate, sono previste l’analisi e la strutturazione di un sistema di condivisione dati ACDat.

Nei prossimi articoli verranno approfondite le caratteristiche di questa metodologia declinata in altri ambiti: Progettazione, Costruzione, Sviluppo e Gestione Immobiliare, BIM for Manufacturing.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *