Fornitori Registratore Telematico e Architetture possibili

fornitori-registratore-telematico

In questo primo articolo parleremo della normativa, dei fornitori registratore telematico e delle relative possibili architetture.

Premessa – la normativa

Con decorrenza 1 Luglio 2019 sarà obbligatoria (non più opzionale) la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri all’agenzia delle entrate. Tale trasmissione deve avvenire per mezzo di un Registratore Telematico, uno strumento certificato che garantisca la sicurezza e l’inalterabilità dei dati inviati.

La normativa comporta, tra le varie cose, l’implementazione di modifiche funzionali in Negoziando e l’adeguamento del prodotto stesso all’utilizzo dei Registratori Telematici.

Il white paper che potete scaricare al termine di questo articolo si propone di raccogliere ogni evidenza emersa sul tema, di descrivere i diversi scenari relativi all’architettura delle possibili soluzioni RT e ogni altra considerazione in merito al progetto di adeguamento funzionale.

Fornitori Registratore Telematico e Architetture possibili

I fornitori degli attuali Misuratori Fiscali (MF) devono adeguare i loro apparati alla nuova normativa.
Si delineano cosi 2 scenari architetturali possibili:

  • Scenario 1: Stampanti RT
    Gli attuali MF possono subire un UPGRADE, diventare dei RT e colloquiare, in completa autonomia, con l’Agenzia dell’Entrate.
    Di seguito lo schema che descrive lo scenario in esame:
stampanti-registratore-telematico

Ogni stampante RT si collega remotamente all’agenzia delle entrate per lo scambio dei dati.

  • Scenario 2: Server RT
    La soluzione ‘Server RT’ si presenta con la seguente architettura:
server-registratore-telematico

Le stampanti MF possono rimanere tali, senza il bisogno di alcun UPGRADE (sia HW che FW). In questa architettura, il Server RT è il componente HW/SW deputato al colloquio con l’Agenzia delle Entrate.

Lo stesso può essere ubicato in rete locale (LAN) con Negoziando oppure anche in remoto (WAN, per esempio in sede del Cliente o in Server Farm). L’ubicazione remota è consentita a patto che l’apparato risieda fisicamente nel territorio italiano.

Il Server RT

La comunicazione con il Server RT fornito dai vari vendor avviene tramite i seguenti protocolli:

  • https con TLS 1.1 nel caso il Server RT sia sulla stessa LAN di Negoziando
  • https con TLS 1.2 se il Server RT è ubicato in WAN

Il componente espone un’interfaccia utente web che consente la sua configurazione. Le funzionalità rese disponibili sono usufruibili via socket (porta configurabile) tramite lo scambio di flussi XML su protocollo tcp.

Vuoi saperne di più sul Registratore Telematico? Scarica il white paper!

Vuoi scaricare il White Paper? Compila il form!

Nome *

Cognome *

Società *

Ruolo *

Indirizzo Email *

Telefono *

Link per visionare Informativa Privacy per Moduli di Contatto e Newsletter





pierluigi-terzoli

Pierluigi Terzoli
Product Manager Retail Negoziando – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *