Programmi ERP: cosa offre il mercato alle aziende

programmi-erp

I programmi ERP sono strumenti che supportano le aziende sotto molti punti di vista. Oggi esistono tantissime tipologie di sistemi ERP, perché si sono evoluti molto rapidamente negli anni e sono state sviluppati software praticamente per qualsiasi tipo di azienda. Consentono di immagazzinare, organizzare e reperire i dati in maniera corretta e coerente, organizzare i processi secondo flussi di lavoro strutturati e di automatizzare alcune operazioni.
Nati come software dipartimentali, prevalentemente per la gestione della contabilità, oggi i programmi ERP sono in grado di amministrare tutte le aree aziendali, anche se i programmi di gestione di specifici dipartimenti continuano ad esistere. Il grande vantaggio dei programmi ERP è quello di consentire alle aziende di dedicare maggior tempo ai processi decisionali e strategici perché il software ERP consente di snellire i processi operativi, evitare errori e automatizzare le azioni ripetitive.

Quando un’azienda considera di acquistare un nuovo software ERP,  proprio perché il mercato offre un ampio ventaglio di opzioni di diversa impostazione tra cui scegliere, è importante che svolga prima un’accurata analisi delle esigenze che scaturiscono dai diversi processi interni all’azienda, per avere ben chiaro quali requisiti cercare nella scelta del nuovo sistema gestionale. Dopo aver effettuato questa analisi, è consigliabile orientare lo sguardo tenendo conto della natura della propria azienda, ovvero le dimensioni e la complessità dei processi. L’offerta dei programmi gestionali può infatti essere suddivisa in tre macro-categorie riconducibili a questo criterio, per cui troveremo programmi per piccole aziende, software per PMI e sistemi per grandi aziende. Per approfondire le caratteristiche di queste categorie, leggi qui.

Dopo aver individuato a quale macro-categoria fare riferimento, si può passare a considerare il genere di software da scegliere nello specifico. Vediamo quali tipologie si trovano sul mercato:

Software per dipartimenti o processi specifici

Sebbene i software ERP si siano evoluti dal modello dipartimentale, hanno comunque ancora ragione di esistere software per la gestione di specifiche aree aziendali o particolari processi, per vari motivi che possono andare dalla necessità di piccole aziende di gestire meglio le aree cruciali della propria attività senza investire in un progetto ERP di più ampio respiro al bisogno di aziende con processi particolari di gestirli con un programma interamente dedicato. Alcuni esempi di gestionali per specifici dipartimenti sono quelli dedicati all’area di amministrazione, finanza e controllo, quelli per l’inventario, quelli per la gestione della logistica e del magazzino, o ancora quelli per l’amministrazione degli acquisti e delle vendite e quelli dedicati alla gestione delle relazioni con i clienti.

Software per specifici settori

Il mercato offre anche dei programmi ERP dedicati ad aziende che operano in particolari settori, come ad esempio il settore Retail e il settore GDO. I programmi ERP specifici si rivolgono principalmente ai seguenti settori: Distribuzione, Produzione, Retail, Servizi. Questa tipologia di software offre alle aziende il vantaggio di essere studiata per rispondere alle esigenze specifiche del settore in cui l’azienda opera, fornendole strumenti ad hoc. Ad esempio, un software dedicato alle aziende di produzione includerà strumenti per la pianificazione delle risorse e per la gestione delle giacenze, mentre un’azienda del settore Retail avrà a propria disposizione uno strumento di gestione dell’e-commerce e diverse funzionalità per l’analisi delle vendite o per la gestione dell’inventario.

Sistemi ERP integrati

Altra categoria è quella dei sistemi ERP integrati, delle vere e proprie piattaforme gestionali dedicate alle aziende che hanno la necessità di uno strumento di gestione avanzato e in grado di coordinare un numero elevato di processi anche molto complessi con flussi di dati importanti. Questi sistemi garantiscono la massima organizzazione dei dati inseriti, la possibilità di consultare informazioni aggiornate in tempo reale e di utilizzare i dati per ottenere informazioni utili relativamente alle performance aziendali, strutturandole sottoforma di report. Permettono inoltre di individuare best practices e di strutturare i processi secondo flussi di lavoro snelli ed efficienti grazie anche all’automazione di alcune azioni ricorrenti. I sistemi ERP sono adatti alle grandi aziende perché sono in grado di offrire un alto livello di standardizzazione dei processi, ma sono adatti anche ad altri tipi di impresa perché sono facilmente declinabili alle esigenze di business grazie alla propria struttura modulare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *