Showroom Sme.UP: monitoraggio tavole di coltivazione in idroponica

monitoraggio-tavole-di-coltivazione-in-idroponica
L’idroponica

Se vi dicessero che esiste un modo di coltivare le piante senza consumare terra, senza sprecare nemmeno una goccia di acqua, sfruttando magari una vecchia fabbrica abbandonata e utilizzando, perché no, la luce di speciali lampade al posto del sole probabilmente pensereste a uno scherzo.

La verità è che questo modo di coltivare le piante esiste, si chiama idroponica e in molti paesi del mondo è già una realtà da diversi anni. I vantaggi sono moltissimi: rese elevate, notevole sostenibilità ambientale, ridottissimo uso di pesticidi e insetticidi rispetto alle tecniche tradizionali, possibilità di coltivare tutto l’anno.

Purtroppo esiste anche qualche svantaggio, come ad esempio l’elevata conoscenza tecnica richiesta e la precisione richiesta nel mantenere un sistema ideale alla crescita della coltura.

Un sistema per il monitoraggio tavole di coltivazione in idroponica

La tecnologia riduce notevolmente i problemi sopracitati come dimostrato da questa postazione.

I sensori di pH, elettroconduttività, temperatura, umidità, luminosità e CO2 rilevano in modo continuo le condizioni ambientali e si affiancano alla sensibilità del coltivatore con notevoli vantaggi.

Quante volte bagnare la pianta, ad esempio, è deciso da uno specifico sensore di umidità posto all’interno del vaso, così come le ore di funzionamento dei led che sono decise da un sensore di luminosità tarato su un valore di luminosità ambientale da noi deciso.

La postazione di monitoraggio tavole di coltivazione in idroponica nello Showroom Sme.UP

Altro non trascurabile vantaggio è la mole di dati raccolti e archiviati dal sistema. Grazie alle tecnologie IoT del Gruppo Sme.UP, infatti, qualsiasi variazione nelle condizioni di coltivazione sono registrate dai sensori e archiviate in un database aggiornato in tempo reale, costituendo una preziosissima fonte di informazioni per ottimizzare le varie colture coltivate.
La raccolta di questi dati e la relativa analisi permettono infine al Gruppo Sme.UP di introdurre l’approccio industriale di monitoraggio tavole di coltivazione in idroponica anche nel settore agricolo, ottenendo tutti i vantaggi derivanti dalla conoscenza del processo.

A base di esempio, il controllo dei costi risulta sostanziale per la produzione orticola in serra, cosi soggetta alla stagionalità sia in termini di costi che di ricavi. L’integrazione tra l’IIoT e Sme.UP ERP permette quindi di sopperire a questa difficoltà e conoscere giorno per giorno i costi da imputare ad ogni kilogrammo di bene prodotto (sempre nell’ottica del monitoraggio tavole di coltivazione in idroponica).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *