7 NOVEMBRE 2021 – Mauro Sanfilippo, CTO di Smeup, è protagonista dell’interivsta per ICT Village, la fiera digitale di Faq400.

Sanfilippo parla al microfono di Primo Bonacina, di RadioIT, della digital transformation delle aziende, del ruolo del software e del nodo dell’interfaccia utente.

Ad esempio, uno dei problemi delle aziende, oggi, è quello dell’ aggiornamento del software, della sua evoluzione dopo la prima fase di digitalizzazione. Molte piccole e medie aziende, infatti, oggi si trovano ad affrontare il problema di avere dei sistemi gestionali altamente customizzati, che diventano molto onerosi da far evolvere per essere al passo con le esigenze tecnologiche che hanno oggi le aziende.

Forte del fatto che il punto di osservazione che il ruolo di CTO gli consente di avere gli permette di conoscere come funziona realmente lo sviluppo software e di comprendere come si comportano i grandi vendor, Sanfilippo afferma che la qualità interna del software, quello che l’utente non percepisce, può influenzare in modo molto significativo il suo futuro.

Ed è sul tema della percezione che esclama che farebbe sparire del tutto la User Interface: per lui il miglior software al mondo è quello che fa il suo lavoro senza che l’utente debba usarlo, né per inserire dati (che devono entrare da soli!), né per consultarli. Il mobile e l’IoT sono, sempre per lui, quanto più si avvicina a questa “utopia”.

Ascolta qui l’intervista!

Published On: Novembre 15th, 2021 / Categories: News da smeup /