Gli Smeuppers – Intervista doppia: Ilaria Prosperi e Francesca Zoccheddu

Gli Smeuppers – Intervista doppia: Ilaria Prosperi e Francesca Zoccheddu
Chi sei? Come sei arrivato in Sme.UP?

Ilaria

Ciao! Sono Ilaria.
Ho lavorato per diversi anni come sviluppatore presso una Software House di Milano specializzata nel settore dell’Automotive che nel 2015 entra in partnership con Sme.UP, con la quale inizio a collaborare nel 2016 e nella quale mi trasferisco ufficialmente nel 2017.

Francesca
Ciao sono Francesca, sono arrivata in Smeup ad inizio 2019, dopo un percorso professionale nel mondo IT di circa 30 anni.
Il mio primo impiego è stato in IBM Italia; successivamente ho lavorato presso il distributore Tech Data Italia, ho poi maturato una esperienza come libero professionista ed, infine, eccomi arrivata in Smeup.
In tutti questi anni di attività ho perseguito sempre la conoscenza e la competenza in ambito tecnico, pur avendo svolto attivita’ e ricoperto ruoli anche di natura completamente differente.
Una costante, però, è sempre stata presente nell’arco della intera esperienza lavorativa: la piattaforma IBM i che, in diverse sfaccettature ed accezioni, mi ha accompagnato lungo questo percorso di crescita.

In quale sede lavori?

Ilaria
Inizialmente presso la sede di Paderno Dugnano, ora presso la nuova sede di Nova Milanese.

Francesca
Lavoro nella nuova sede di Nova Milanese, uno spazio di lavoro innovativo e pensato in modo decisamente anticonvenzionale. Trovo questa sede molto gradevole come ambiente in cui svolgere la propria attività ed apprezzo molto gli spazi comuni che, come ad esempio l’area cucina, offrono la possibilità di confrontarsi e collaborare attraverso metodi meno  convenzionali di una riunione formale.

 Di cosa ti occupi in Sme.UP?

Ilaria
Sono un consulente applicativo dell’area Retail. Mi occupo dell’avviamento di Negoziando presso nuovi clienti e della sua manutenzione presso quelli già esistenti al fine di adattarlo ai processi aziendali e alle molteplici e specifiche richieste ed esigenze.

Francesca
Opero all’interno del Team Smeup ICS, Infrastruttura, Cloud & Security, come specialista Power IBM , a supporto delle operazioni e necessità di business dei clienti ospitati nella nostra infrastruttura Cloud, interagendo con le forze di vendita e la struttura interna di sviluppo software.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Ilaria
Mi piace perché non è un lavoro monotono.
Mi piace scoprire settori e argomenti sempre nuovi che non ho avuto modo di conoscere da vicino.
Mi piace relazionarmi con i clienti coi quali riesco quasi sempre a stabilire una buona empatia e un buon rapporto di collaborazione.
Mi piace lavorare con un gruppo di persone competenti e disponibili che mi ha aiutata e permesso di imparare molto.

Francesca
Sono essenzialmente una persona curiosa quindi questo tipo di attività mi offre l’opportunità di non smettere mai di imparare cose nuove e di poter seguire l’evoluzione tecnologica che quotidianamente ci accompagna.

Ricordi il tuo primo giorno in Sme.UP?

Ilaria
Sì, ero un po’ tesa perché non mi era del tutto chiaro quale sarebbe stata la mia posizione lavorativa e soprattutto era successo tutto da un giorno all’altro. Quando sono arrivata, ho scoperto che la persona che avrebbe dovuto seguirmi e fare un passaggio di consegne stava male e non era riuscita ad avvisarmi. Ho iniziato così a familiarizzare con Negoziando affiancando per tutta la giornata l’allora responsabile del prodotto.

Francesca
Non potrei mai dimenticarlo !
Un problema alla linea ferroviaria ha generato un ritardo di oltre mezz’ora, facendomi arrivare tardi, proprio quello che ci vuole quando si inizia una nuova attività in una nuova azienda !
Superato l’imbarazzo per questo imprevisto, ricordo netta la sensazione di essere entrata in un ambiente accogliente e cordiale.

Qual è stato il momento più bello o importante da quando lavori in Sme.UP?

Ilaria
Quasi certamente quando Roberto Magni mi ha chiamata nel suo ufficio per propormi un cambio di mansione, ossia passare dal LAB al Delivery. Ricordo che ero un po’ dubbiosa e mi disse che nel mondo del lavoro di oggi bisogna essere pronti al cambiamento, ora posso dire che aveva ragione e ho avuto così la possibilità di sviluppare nuove competenze.

Francesca
In realtà non ho in mente un momento più bello o importante che prevale su tutto. Ho, invece, tanti momenti fatti di raggiungimento di obiettivi, di risultati di una ottima collaborazione tra colleghi, di un senso di apprezzamento del lavoro svolto da parte dei clienti, che ti lasciano una buona sensazione generale, e questo per me è molto importante.

Hai un aneddoto divertente da raccontare?

Ilaria

Sono nota per essere lenta ad accendere la macchina e partire e …  proprio qualche giorno fa si è chiuso il cancello davanti al naso e sono rimasta prigioniera nel cortile della sede di Nova. Potete star certi che d’ora in poi sarò un fulmine!

 

Francesca

Anche in questo caso, più che un aneddoto divertente, mi piace ricordare una giornata in particolare. E’ stata una giornata in cui abbiamo salutato un collega che andava in pensione, con una partecipazione veramente sentita, sembrava quasi un evento aziendale. Certo per me non era un collega di vecchia data come per gli altri, ma sin da subito ho potuto apprezzarne la disponibilità e la generosità, oltre che lo spirito. Un peccato averlo avuto come collega per così poco tempo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *