Come raggiungere la resilienza organizzativa

Resilienza organizzativa
Per resilienza organizzativa si intende un’azienda in grado di essere flessibile e forte di fronte alle turbolenze e alle criticità del mercato.

Affinché un’azienda sia resiliente, lo devono essere per prime le persone che vi lavorano. Occorre istruire e responsabilizzare i manager a coltivare tale qualità nel proprio gruppo di collaboratori.
La carenza di attenzione ad aspetti specifici di comunicazione, coinvolgimento, ri-orientamento e ri-motivazione può pregiudicare o indebolire o rendere meno tempestivo il raggiungimento degli obiettivi prefissati; viceversa, iniziative esplicitamente o implicitamente finalizzate ad agire sui fattori chiave della resilienza personale ed organizzativa, tempestivamente realizzate, favoriscono ed accelerano tale raggiungimento di obiettivi preservando nel contempo il livello di benessere organizzativo per le risorse interessate.

Come possono le persone diventare più forti e resilienti?

  1. Non dando mai per scontato e immutabile lo stato attuale in cui si trovano
  2. Mantenendo il controllo delle cose, pianificando e guardando ai risultati
  3. Non facendosi abbattere dagli eventi negativi ma fronteggiarli, ricercando le possibilità che ne possono derivare
  4. Avere tutte le informazioni in ordine, in modo da avere una visione chiara di ciò che va fatto in ogni momento
  5. Affidandosi ai propri collaboratori, sfruttando le loro competenze e capacità

Gruppo Sme.UP mette a disposizione dei propri clienti gli strumenti che consentono di gestire al meglio le Risorse Umane e raggiungere la resilienza organizzativa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *