Gestione operativa dei nuovi Registratori Telematici

registratori-telematici

Ti sei perso le prime puntate? Leggile qui:

La gestione dell’avviamento ed esercizio dei nuovi Registratori Telematici richiede l’intervento di tecnici specializzati dipendenti di un laboratorio certificato dal Ministero delle Finanze.
Le operazioni possibili sono evidenziate nello schema che segue:

  • Accreditamento Esercente – condizione sine qua non ed obbligatorio a tutte le fasi successive di seguito descritte. Questa operazione deve essere eseguita in autonomia del cliente tramite il sito https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/;
  • Censimento Registratori Telematici – l’operazione di censimento consente di associare la matricola di un dispositivo RT (sebbene in modalità MF) all’esercente e di ottenere il certificato digitale valido per tutta la vita del dispositivo stesso;
  • Attivazione: 1° Parte – corrisponde all’azione che permette di ottenere il QRCODE, ossia l’identificativo univoco del dispositivo da stampare e posizionare sul dispositivo stesso. Tale QRCODE deve essere stampato a norma di legge: stampa a colori in dimensioni e su materiale prestabiliti.
    L’ottenimento di tale QRCODE potrebbe non essere in tempo reale, soprattutto un caso di interruzione del servizio dell’AE. Si auspica quindi di eseguire tale azione in remoto e non in loco al fine di ottimizzare il processo di attivazione;
  • Attivazione: 2° Parte – consiste nell’ultimazione del processo di attivazione e comprende:
    • Configurazione dispositivo
    • Impostazione data di Switch a RT
  • Defiscalizzazione “vecchio” MF – il Misuratore Fiscale in uso fino a quel momento deve essere dismesso (dispone di una matricola differente da quello compatibile a Registratori Telematici, anche in caso di Upgrade). Tale dismissione comporta la defiscalizzazione;
  • Esecuzione VP – il nuovo dispositivo deve subire una Verificazione Periodica (come MF oppure direttamente come Registratori Telematici). Tale operazione la prima volta ha validità di 1 anno e successivamente deve essere rinnovata ogni 2 anni;
  • Segnalazione Guasti – la normativa impone che ogni guasto su un RT, che impedisca la spedizione dei dati di corrispettivo in tempo reale all’AE, deve essere prontamente segnalato nel cassetto fiscale dell’esercente.
Delega

Il Gruppo Sme.UP è in grado di erogare il servizio inclusivo di tutte le operazioni i  qualità di delegato. L’esercente ha la possibilità di delegare le operazioni nel riquadro (vedi schema sopra) a dei soggetti terzi identificabili dal proprio Codice Fiscale:

delega

Scarica il white paper e approfondisci il tema dei Registratori Telematici. Continua a seguirci per avere altre informazioni.

Vuoi scaricare il White Paper? Compila il form!

Nome *

Cognome *

Società *

Ruolo *

Indirizzo Email *

Telefono *

Link per visionare Informativa Privacy per Moduli di Contatto e Newsletter





pierluigi-terzoli

Pierluigi Terzoli
Product Manager Retail Negoziando – Gruppo Sme.UP
My LinkedIn Profile


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *