PMI e Industria 4.0: il futuro è già qui

pmi-industria-4.0

L’importanza dell’IT nel mercato italiano è sempre più evidente e in costante crescita, ogni azienda deve farsi trovare pronta al cambiamento per evitare di fallire e per quanto riguarda le PMI la situazione è abbastanza complicata.
L’avvento del 4.0 sta offrendo molte opportunità di crescita per le PMI, ma bisogna saperle sfruttare per beneficiare dei vantaggi presenti.

Prima di sfruttare il 4.0 occorre avere un livello di digitalizzazione adatto in azienda che a dire la verità dovrebbe già essere presente da tempo:

Presenza di Internet; non solo per navigare in rete o per rispondere alle mail ma anche per effettuare chiamate utilizzando il tuo PC, tablet o smartphone.
Potrebbe sembrare inutile o poco non indispensabile ma pensandoci bene ti eliminerebbe completamente i costi di telefonia fissa.

Archivio digitale; rendendo digitale il tuo archivio dati potrai accedere alle informazione necessarie da qualsiasi dispositivo e la ricerca di informazioni sarà molto più veloce.
Inoltre come per la telefonia fissa, l’archivio digitale permette di azzerare i costi di stampante, carta e toner.

Condivisione dei costi; non è esattamente una digitalizzazione ma può aiutarti ad aumentare i tuoi investimenti; condividendo un ufficio con un’altra realtà aziendale sarà possibile non solo ridurre i costi ma anche confrontare le idee per migliorare il business e condividere nuovi progetti orientati al 4.0.

Passiamo ora ad alcuni consigli e alcune tecnologie abilitanti dell’industria 4.0 che possono aiutare le PMI a rimanere al passo coi tempi:

Cloud; grazie alla presenza di un cloud è possibile ricevere servizi su richiesta in base alle proprie esigenze avendo la possibilità di scalare in modo facile e veloce passando a soluzioni più avanzate o viceversa.
Inoltre potrai avere la possibilità di salvare tutti i tuoi dati su una piattaforma virtuale esterna e averli sempre a disposizione in qualunque luogo e con qualsiasi dispositivo.

Big Data; per crescere è necessario poter analizzare una quantità di dati enorme, questo ti aiuterà a prendere decisioni di business migliori e in tempo reale.
Per poterlo fare è necessario poter avviare ricerche corpose tra dati inseriti e dati ricercati e ricevere in poco tempo una risposta soddisfacente.

5G; una volta che la tua fabbrica è “connessa” avrai sicuramente bisogno di una buona connessione stabile ma soprattutto veloce e il futuro si chiama 5G.

Realtà Aumentata; questa tecnologia sta trovando sempre più spazio all’interno degli smartphone e in futuro sarà pronta a sbarcare anche in azienda.
I benefici saranno principalmente in termini di ottimizzazione dei tempi di produzione perché sarà d’aiuto nel controllo della fase di assemblaggio o installazione di strumenti sulle macchine o ancora nella manutenzione o riparazione di macchinari.
Senza dimenticare che tutte queste azioni saranno possibili in fabbrica ma anche utilizzando tablet e smartphone da remoto.

IoT; attualmente quando si parla di IoT si pensa alle smart home oppure agli accessori indossabili che si connettono ai nostri smartphone.
In chiave industriale invece l’IoT permetterà il monitoraggio e controllo dei macchinari da remoto facilitando la gestione della produzione ma anche affidandosi ad una sorta di “cervello” centrale che in maniera autonoma aumenterà o ridurrà la produzione in base agli ordinativi, permettendo di ridurre i costi e gli sprechi.

L’avvento del 4.0 non è più quindi una novità e la trasformazione è già in atto, sta a te cavalcare l’onda dell’innovazione anche per la tua PMI per non rimanere indietro.
Ricorda inoltre che tutti questi investimenti, che inizialmente possono sembrare un limite alla crescita, in realtà permetteranno una riduzione dei costi e un aumento dell’efficienza produttiva.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *