Comoli e Ferrari:
la Logistica è il cuore dell'azienda

Parliamo diComoli Ferrari

logo-comoli-ferrari

Le soluzioniadottate

Software gestionali - ERP

Comoli Ferrari è il più importante distributore di materiale elettrico completamente italiano, che da anni ricerca e distribuisce prodotti, soluzioni e competenza per quadri elettrici, automazione, domotica, sicurezza, illuminazione, climatizzazione, antenne, cavi, fotovoltaico ed energie alternative, impianti navali.

Fondata a Novara nel 1929 oggi conta oltre 112 filiali dislocate in 8 regioni: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Sardegna. Due show point 3E Lab offrono la panoramica delle migliori soluzioni installate e funzionanti. Con quasi 1100 addetti altamente qualificati l’azienda rappresenta l’8% del mercato italiano.

Grazie alla gestione automatizzata avanzata del magazzino centrale con 90.000 articoli sempre pronti e un’organizzazione distributiva all’avanguardia, Comoli Ferrari è in grado di offrire la migliore risposta capillare a ogni richiesta di materiale elettrico per impianti civili e industriali. Le consegne vengono puntualmente effettuate entro 24 ore dall’ordine.

Tutto questo è possibile farlo grazie alla soluzione applicativa Sme.UP ERP del Gruppo Sme.UP, il partner IT che segue Comoli Ferrari ormai dal 1994, quando ancora non si chiamava Gruppo Sme.UP ma solo Query.

Guarda la presentazione di Comoli Ferrari

Settore: Distribuzione materiale elettrico

Necessità: gestione automatizzata avanzata del magazzino centrale con 90.000 articoli sempre pronti e dei magazzini delle altre filiali, e un’organizzazione distributiva all’avanguardia.

Soluzione: grazie a Sme.UP ERP la logistica viene gestita in modo integrato e automatizzato.


autostore-comoli
magazzino-comoli
magazzino-comoli-2

Magazzino cavi

Comoli Ferrari contatta Sme.UP nel 2006 per partire con un progetto di Logistica per un magazzino cavi e per tutte le filiali, che all’epoca erano una 50ina. Grazie all’implementazione di Sme.UP ERP l’azienda riesce a gestire la giacenza per bobina e l’ubicazione per quasi 500 operatori su tutte le 50 filiali.

La gestione dei cavi è molto impegnativa perché oltre allo stoccaggio, è necessario coordinare anche tutte le operazioni di taglio. Grazie al lavoro del Gruppo Sme.UP è stato possibile misurare tutto in modo più preciso. Adesso è possibile conoscere sia la misura di ogni singola bobina che la sua ubicazione, informazioni fondamentali per taglio e trasporto. A questo proposito, anche il calcolo della scelta del taglio della bobina è effettuato da Sme.UP che, in base alle richieste, seleziona la bobina migliore.

Guarda il video sulla gestione del magazzino cavi.


Il contributo delGruppo Sme.UP



Logistica in radio frequenza

L’esigenza del cliente è stata quella di migliorare l’efficienza e la precisione della nostra Logistica, in particolare diminuendo la percentuale di errori nella preparazione delle spedizioni e velocizzando la formazione delle nostre risorse.

Nel 2007 Gruppo Sme.UP estende quindi la gestione logistica in radio frequenza a tutti i materiali di cui Comoli Ferrari è grossista. Nel frattempo, il numero delle filiali da integrare alla Logistica Sme.UP continuava a crescere, grazie alle acquisizioni di concorrenti su tutto il territorio nazionale. Questo per noi ha comportato lavorare all’integrazione del software logistico in tutte le filiali.

Grazie a questo progetto Comoli Ferrari riesce a formare velocemente le proprie risorse. È sufficiente spiegare loro come leggere Sme.UP Logistica e poi possono muoversi liberamente per il magazzino senza conoscere preventivamente l’ubicazione della merce, poiché guidati dalla radio frequenza. Altro grosso vantaggio che il cliente ha tratto dalla sua implementazione: dalla gestione di 500 codici articolo del magazzino cavi siamo passati a gestirne 50.000.

Guarda il video sulla logistica in radio frequenza.


Magazzino automatico

Nel 2011 Comoli Ferrari ha installato il primo magazzino automatico per l’immagazzinamento di bobine di cavo. Si tratta di una macchina che può contenere 1800 bobine, ciascuna delle quali ha un diametro che arriva fino a 1,60 m e che è in grado di governare 2 macchine tagliacavi di tipo automatico. In Sme.UP ERP è stato integrato il magazzino gestendo l’immagazzinamento, il prelievo della bobina e il trasporto della stessa fino a una delle due postazioni di taglio. Siamo anche riusciti a gestire l’uscita, calcolando la bobina di vendita corretta secondo le norme di legge.

Grazie all’aiuto del Gruppo Sme.UP Comoli ha aumentato la velocità, poiché all’interno dei magazzini lavorano dei robot che si occupano di spostare i materiali, secondo l’ordine stabilito dal software Sme.UP. I materiali arrivano fino alla postazione dell’operatore. Posiziona semplicemente il cavo per il taglio e la macchina da taglio, governata da Sme.UP ERP, taglia secondo gli ordini impartiti dal sistema. Altro vantaggio è stato quello di recuperare spazio in magazzino, potendo sfruttare sia l’altezza del magazzino che il compattamento degli articoli.

Guarda il video sulla gestione del magazzino automatico.


Magazzino Automatico Verticale – MAV

Per un’azienda di distribuzione l’ideale sarebbe avere magazzini vicini tra loro con almeno il 10% dello spazio libero per le movimentazioni, con una struttura su un unico piano, il più possibile di forma quadrata, e con un livello sufficiente di baie di spedizione e d’ingresso. La situazione di Comoli non è esattamente quella appena descritta: ci sono 6 magazzini grandi ma non grandissimi dislocati in aree non sempre vicine. Questa situazione ha portato Comoli a dover fare di necessità virtù, poiché ci ha spinto ad investire in tecnologie sempre all’avanguardia per sfruttare al meglio lo spazio dei nostri magazzini. È per questo che nel 2014 sono stati installati i MAV.

Nel 2014 sono stati aggiunti alla Logistica Sme.UP cinque magazzini automatici verticali, i cosiddetti MAV. I magazzini sono totalmente integrati nel modulo dipartimentale Logistica di Sme.UP ERP, quindi siamo in grado di dialogare con essi tramite delle interfacce che ci consentono di pilotare i vari cassetti.

La giacenza è in carico solo alla logistica di Sme.UP ERP quindi il software per la gestione dei magazzini fa da mero esecutore, il nostro ERP chiede un cassetto e il MAV lo porta all’operatore senza conoscerne il contenuto. Non condividere le informazioni tra i due software è stata la scelta vincente perché ha evitato di dover gestire 2 inventari. Il software di Logistica è collegato ad una linea automatica di smistamento dove le scatole vengono formate e, attraverso i magazzini automatici, vengono portate sulle linee di smistamento in modo puntuale e preciso. Ogni scatola arriva alla linea corretta e l’abbinamento tra la linea e la scatola avviene tramite il codice corriere o il giro di spedizione. Questa linea di smistamento viene utilizzata anche dai 140 operatori che quotidianamente prelevano manualmente dalle ubicazioni fisiche la merce da spedire.

Grazie a Sme.UP si è riusciti a integrare i MAV che hanno consentito a Comoli di recuperare ancora più spazio. Questo perché nello spazio dei MAV la merce è compressa in una modalità che non sarebbe attuabile con una ubicazione normale. Questo ha consentito al cliente di avere a disposizione quel famoso 10% di spazio per le movimentazioni. Abbiamo inoltre potuto aumentare ancora la velocità di esecuzione delle azioni nei magazzini perché i robot dei MAV hanno velocità superiori agli altri e operano con più precisione, riducendo molto la possibilità di errore nella selezione della merce da lavorare da parte dell’operatore.

Guarda il video sulla gestione dei MAV.


Autostore

L’esigenza di recuperare e razionalizzare sempre di più e meglio lo spazio dei magazzini e di aumentare la velocità delle operazioni al loro interno ha portato Comoli ad optare per l’introduzione di un magazzino modello Autostore, che il Gruppo Sme.UP ha integrato con successo nel software Sme.UP Logistica. Questo magazzino è in grado di contenere 22000 articoli in 45000 cassette diverse. Ha una superbaia per ingresso merci con 4 postazioni d’entrata e 40 cassette sempre a disposizione per essere riempite. Inoltre, possiede 7 postazioni di uscita dove altrettanti operatori lavorano alla preparazione delle scatole di spedizione. Le cassette vengono movimentate da 45 robot elettrici che sono in grado di muoversi in 4 direzioni diverse e muovere le cassette impilandole in pile fino a 15 livelli.

Autostore ha una linea motorizzata che si allaccia alla linea di smistamento precedente attraversando tutto il magazzino. A questa linea è stata aggiunta una macchina nastratrice in grado di chiudere le scatole in automatico. Anche questo magazzino è stato integrato con il nostro software di Logistica, grazie al quale inviamo al magazzino Autostore in automatico le missioni di stoccaggio e quelle di prelievo. Sempre in automatico, riceviamo i messaggi di avvenuto stoccaggio e di avvenuto prelievo. In caso di prelievo inoltriamo subito il messaggio alla linea di smistamento per permettere l’uscita della scatola sulla baia corretta. Con l’integrazione di Autostore, inoltre, siamo passati, dal punto di vista tecnologico, all’utilizzo di messaggi tramite web service.

I vantaggi tratti dall’integrazione di Sme.UP Logistica agli Autostore sono stati diversi. Il primo è sicuramente la modulabilità. Mentre un MAV non è modificabile rispetto alle esigenze dei propri magazzini, Autostore ha una struttura più elastica ed è modulabile per cui la struttura si adegua alla dimensione del magazzino esterno. I robot inoltre sono totalmente autonomi e si ricaricano in maniera automatica. Comoli Ferrari oggi è arrivata ad includere e a gestire con Sme.UP ERP 112 filiali, 1100 operatori e quasi 400 mln fatturato.

Guarda il video sull’integrazione di Autostore in Sme.UP Logistica.


Per avere maggiori informazioni su Comoli Ferrari visita il sito: www.comoliferrari.it

Vuoi vedere la case history completa? Guarda il video sotto.