Sviluppi futuri

Sme.UP ha una direzione chiamata M&A, Mergers and Acquisitions.

Di cosa si occupa? Con tale espressione si intendono tutte quelle operazioni di finanza straordinaria che portano alla fusione di due o più società per fusione o per incorporazione.

Questo concetto non esprime però a pieno l’approccio della nostra azienda.

La parola che rappresenta meglio il nostro atteggiamento verso l’evoluzione del Business è “aggregazione”.

Aggregare è l’atteggiamento che ci viene più naturale sin dalle origini della nostra Società e si applica sia ai Collaboratori, ai Fornitori, ai Soci ed alle società che si sono aggregate consapevolmente a noi nel corso degli ultimi 30 anni.

L’atteggiamento di “Aggregare” è più rispettoso dei soggetti che si relazionano, implica accettazione dell’azione che si esercita, suggerisce coinvolgimento attivo invece di costrizione e si contrappone in modo netto al concetto di sudditanza tipico di un mero scambio economico (come suggerito dalla parola acquisizione).

Di solito ci si aggrega intorno a qualcosa: ad un Leader, ad una idea politica, religiosa, musicale.

Le aziende del Gruppo Sme.UP si sono aggregate intorno ad uno stile di Business, ossia del modo con cui ci si relaziona con i Clienti, con i Fornitori, con i Concorrenti, con i Collaboratori e con il contesto sociale, dalle istituzioni alle tasse, dall’ecologia al rispetto per la natura in senso lato. Qualcuno chiama questo “codice etico”. E’ probabile che sia questo il nome giusto, ma a noi piace declinarlo come “rispetto ed ascolto verso tutti”.


Perché aggregarsi?

Perché da soli non si va lontani, non si ha forza adeguata per affrontare gli investimenti/difficoltà. Ce lo insegnano gli animali che si uniscono in mandrie, stormi e branchi per resistere ai predatori feroci.

Nel mercato ICT le sfide tecnologiche ed organizzative che richiedono forze sempre crescenti sono sempre all’ordine del giorno. Innovare significa affrontare costi notevoli.

Nel nostro mondo oggi l’aggregazione è la risposta più efficace.

Il Gruppo Sme.UP intende diventare un’azienda in grado di offrire ai clienti tutte le soluzioni necessarie per soddisfare i loro bisogni: dalle scelte infrastrutturali all’erogazione di servizi Cloud , dal software per l’ufficio tecnico, a quello per la pianificazione , la logistica, la qualità, il controllo di gestione, il reporting direzionale.

E poi c’è il tema fondamentale del supporto per la delocalizzazione all’estero, il supporto oltre oceano in nazioni con complicazioni linguistiche e fiscali importanti.

Quali tempistiche ci concede il mercato? Potremmo rispondere ad un nostro cliente che ci chiede di seguirlo in Romania o Brasile, che abbiamo bisogno di 3 o 4 anni per essere pronti? No, non potremmo, il cliente cercherebbe giustamente un altro fornitore ICT.

Quindi dobbiamo aggregarci, con decisioni rapide ed intendimenti sicuri, consapevoli delle fatiche che l’aggregazione comporta.

Parliamo di questo concetto: la fatica dell’aggregazione. In questi anni abbiamo fatto esperienza di aggregazioni. La nostra esperienza ci ha portato ad individuare una serie di indicatori utili a prevenire le difficoltà e a preparaci allo sforzo che azioni di questo tipo comportano.

Elenchiamo di seguito i più significativi:

  • Quando aggregarsi? Deve esserci un incontro di esigenze, un bisogno di una parte che è soddisfatto dall’altra. In ogni caso, il principio fondamentale è questo: entrambe le parti devono ottenere una reciproca soddisfazione. Deve esserci fiducia reciproca in forti dosi, chiarezza di intenti, molte più cose dette che taciute, devono essere comprese ed accettate le differenze, ed essere gestite rispettosamente.
  • Cosa potrebbe non funzionare dopo l’aggregazione? Per esempio l’accettazione di una governance centrale sui temi definiti comuni: la costruzione del brand comune, la gestione rispettosa dei clienti, il controllo di gestione, la circolazione del know How, il cross selling. Se non gestista correttamente, la nuova collocazione organizzativa potrebbe risultare indigesta.
  • Come funziona la transizione? Gruppo Sme.UP pensa che le aziende non siano oggetti inanimati che si possono comprare attraverso transizioni finanziarie che portano ad ottenerne la proprietà. La nostra idea è che le aziende abbiano un’anima ed un cuore pulsante: questo non deve andare perso per effetto dell’aggregazione. Per questo pensiamo che, anche dopo l’aggregazione, i precedenti proprietari restino se possibile alla guida della società e che diventino soci di Sme.UP, concambiando quote cedute con quote di Sme.UP S.p.A. . Non si esclude però la cessione completa, cosa che può avvenire quando esiste comunque una leadership che si prenda carico dell’azienda acquisita.

Obiettivo dichiarato della Direzione M&A

Gruppo Sme.UP punta a portare il proprio fatturato consolidato dai 40 milioni del 2017 ai 60 milioni del 2021, con un raddoppio dell’EBITDA del 2017.

La maggior parte dell’incremento previsto è tramite aggregazioni di società ICT, che permettano qualcuno dei seguenti miglioramenti:

  • Espansione volumetrica del mercato attuale ERP e Infrastruttura & Cloud
  • Consolidamento di linee di business interessanti: Industry 4.0, consulenza organizzativa, Business intelligence, Human Resources e Payroll, Coaching and Education
  • Copertura geografica nel nord est e nel centro Italia


Vuoi entrare a far parte del Gruppo Sme.UP?


Nome *

Cognome *

Indirizzo Email *

Telefono *

Ruolo

Società *

Note

Link per visionare Informativa Privacy per Moduli di Contatto e Newsletter




Mergers & Acquisitions Gruppo Sme.UP

Obiettivi:

  • Aggregazione
  • Accettazione e coinvolgimento
  • Rispetto ed ascolto verso tutti
  • Affrontare insieme le sfide tecnologiche ed organizzative del mercato ICT
  • Portare il fatturato consolidato dai 40 milioni del 2017 ai 60 milioni del 2021, con un raddoppio dell’EBITDA del 2017
  • Espansione volumetrica del mercato attuale ERP e Infrastruttura & Cloud
  • Consolidamento di linee di business interessanti: Industry 4.0, consulenza organizzativa, Business intelligence, Human Resources e Payroll, Coaching and Education
  • Copertura geografica nel nord est e nel centro Italia