Palladio Group:
applicazione RFID per il controllo delle spedizioni nel campo farmaceutico

Parliamo diPalladio Group


Le soluzioniadottate

Software gestionali - ERP

Semplificare i processi aziendali attraverso i dati ricevuti dai dispositivi RFID e grazie all’integrazione in Sme.UP ERP: applicazione di qualità per un’azienda farmaceutica.

Quali sono le caratteristiche del processo di produzione e distribuzione ideale?
Riuscirebbe ad eliminare gli errori umani, ad aumentare la velocità e l’efficienza?
Oppure riuscirebbe a produrre un aumento della disponibilità di informazioni?
Offrirebbe elevati livelli di protezione e trasmetterebbe dati senza bisogno di una connessione di rete?

Nella maggior parte degli ambienti di produzione e distribuzione, la sfida consiste nel produrre e muovere rapidamente prodotti con la minima gestione e nel modo più efficiente e redditizio possibile. I dispositivi RFID, integrati a soluzioni gestionali come Sme.UP ERP in grado di trasformare dati in informazioni, risolvono i problemi logistici legati alla produzione e alla distribuzione, portando innovazione.

Palladio Group, azienda italiana con sede principale a Dueville (VI) affonda le sue radici nella storia della tipolitografia industriale italiana e serve aziende leader globali nei settori farmaceutico, cosmetico ed healthcare tra gli altri.

L’azienda produce ogni anno centinaia di milioni di astucci-prodotto e fogli illustrativi interni che vengono stampati e distribuiti nei mercati di tutto il mondo con tecnologie innovative, consentendo di limitare i costi di produzione e conseguendo allo stesso tempo risultati un tempo impensabili in termini di funzionalità, anche grazie a Sme.UP.

Settore: Arti grafiche, carta, imballi – produzione di astucci-prodotto e fogli illustrativi interni per aziende dei settori farmaceutico, cosmetico ed healthcare

Necessità: produrre e muovere rapidamente prodotti con la minima gestione e nel modo più efficiente e redditizio possibile.

Soluzione: ogni scatola prodotta è identificata con una TAG RFID adesivo. Inoltre, la linea di imballaggio che forma i pallet associa un altro TAG RFID al pallet stesso. I codici TAG sono registrati in Sme.UP ERP ed associati al pallet in questione.


palladio 5
palladio 4

Tracciare le spedizioni con i TAG RFID

Quello che un’azienda farmaceutica deve assolutamente garantire è il controllo della qualità della merce che spedisce. Non solo la qualità dei principi attivi dei medicinali, ma anche la qualità del confezionamento e la qualità/esattezza della spedizione.

Pertanto, Palladio Group, azienda leader nella fabbricazione degli astucci e della documentazione che forma la parte fondamentale dell’imballaggio dei medicinali, ha realizzato con l’aiuto di Sme.UP un sistema che garantisce la qualità di imballaggio e spedizione.

Ogni scatola prodotta è identificata con una TAG RFID adesivo. Inoltre, la linea di imballaggio che forma i pallet associa un altro TAG RFID al pallet stesso. I codici TAG sono registrati in Sme.UP ERP ed associati al pallet in questione.

A questo punto la preparazione della spedizione verso il cliente determina un “viaggio” ed associa al viaggio i codici pallet (Tags) che debbono essere caricati sul camion.


Alla porta di carico delle baie è stato montato un GATE RFID costituito da:

  • N.4 antenne UHF disposte sui 2 lati della baia di spedizione (2 antenne per lato) che permettono la lettura dei tags che attraversano il gate stesso
  • N.1 lettore RFID UHF (mod.IF2 Intermec) con connessione ethernet
    Il dispositivo è raggiungibile tramite interfaccia web (http) per eventuali modifiche di configurazione (user=intermec – pwd=intermec).

Sul server (cartella C:\Installer RFID\Intermec) è presente anche il manuale utente del dispositivo.


Il contributo delGruppo Sme.UP



Gate RFID

Nota Tecnica:
L’architettura prevede il collegamento dell’apparato di lettura dei tags RFID (Intermec IF2-POG03 con IP xx.xxx.x.xxx) al server YYYYYY (con IP xx.xx.x.xx) tramite rete ethernet, e il collegamento tra il server stesso e l’AS/400 con l’applicativo Sme.UP Provider; inoltre, dal punto di vista applicativo, è prevista un’applicazione su terminale RF per l’apertura e la chiusura del viaggio, e un’applicazione grafica su monitor TV per il monitoraggio dello stato di avanzamento dei colli del viaggio in essere.

Rilevazione passaggio tags RFID

Al passaggio di un bancale vengono rilevati i tags, comunicati a Sme.UP ed evidenziati in modo alternativo nel caso siano inerenti o meno al viaggio in essere.

L’associazione tra tag RFID e Unità Di Spedizione viene fatto dall’apposita tabella di corrispondenza memorizzata in Sme.UP. Questo processo viene monitorato sulla scheda del gate che presenta il gate al quale viene associato il viaggio e si aggiorna ad ogni evento di modifica.

Vengono evidenziate le UDS da caricare e quelle già caricate (man mano che attraversano il gate). Vengono segnalate inoltre le UDS non corrette (come lettura ed associazione UDS al viaggio) con un messaggio in rosso sulla scheda, mentre quelle corrette ricevono un messaggio in verde.

E’ quindi possibile evidenziare i bancali che devono ancora essere caricati sul camion, oppure quelli già caricati.

Chiusura del viaggio

Nella procedura di associazione del viaggio tramite terminale RF, è predisposta anche la funzionalità di “Chiusura viaggio” che, contestualmente alle operazioni gestionali, prevede l’invio di un comando di spegnimento delle antenne RFID, in modo da ottenere un’attivazione mirata al solo utilizzo e anche un risparmio energetico.

La funzione è la medesima dell’associazione viaggio a gate, con opzione 2 di chiusura. Viene liberato il gate.

Integrazione con il sistema del cliente

In modo analogo, un’antenna posta al ricevimento del cliente può controllare l’ingresso dei bancali, riconoscendo i TAGS e verificandoli con il file elettronico del viaggio che viene spedito al cliente.

Per avere maggiori informazioni su Palladio Group visita il sito: www.palladiogroup.com