Link Gruppo:
battere la concorrenza con l’organizzazione logistica

Parliamo diLink Gruppo


Le soluzioniadottate

Software gestionali - ERP

L’Italia è la patria di piccole, medie e grandi aziende leader anche se spesso molti lo dimenticano, a fronte delle cattive notizie che si devono assorbire quotidianamente.

Spesso, inoltre, le nostre aziende sono leader in settori il cui dominio si tenderebbe ad attribuire ad altre culture tradizionalmente più “organizzate” della nostra. è il caso, ad esempio, di Link Gruppo, azienda che produce e distribuisce utensili, lubrificanti, strumenti di misura, accessori e beni per ogni tipo di lavorazione meccanica, che ha raggiunto la leadership in Italia battendo i concorrenti tedeschi e crescendo di dimensione sia organicamente, sia acquistando aziende concorrenti. L’incontro con Sme.UP avviene durante il pieno della crescita.

Link è da sempre tesa a migliorare il processo produttivo e distributivo, così come a ridurre i costi e, nell’affrontare il cammino di miglioramento della logistica, punta in alto, cercando un modello che sia di riferimento in termini di gestione dei processi e che sia al di fuori del proprio mercato, per trovare nuove idee. Identificando in Esprinet (leader italiano nella distribuzione di informatica ed elettronica) l’esempio da seguire si pone le domande: come avrà fatto Esprinet ad ottimizzare questi processi? Chi è stato il suo fornitore di software e di consulenza? Il passo che porta a Sme.UP è rapido e nel 2008 si verifica il primo intervento.

Settore: Viterie, bullonerie, utensilerie – produzione utensili, strumenti di misura, accessori per lavorazione meccanica

Necessità: migliorare la produttività aumentando il numero di articoli gestiti e riducendo di oltre la metà uno dei siti.

Soluzioneinterfacciare il gestionale esistente e creare un sistema di gestione della logistica tramite Sme.UP ERP molto performante, in grado di fornire in tempo reale informazioni sullo stato di avanzamento dei processi nell’arco della giornata e di programmare l’operatività.


link gruppo 2
link gruppo 1

La Logistica alla base dell’efficienza

La complessità: assortimento e servizio come elementi di qualità.
Link gestiva un business già molto complesso: un catalogo generale di oltre 20mila articoli, di cui oltre 10mila a marchio privato, un milione di articoli referenziati nei sistemi informativi, necessità di gestire non solo articoli singoli a magazzino, ma anche stock dedicati a clienti che necessitano di un livello di servizio particolarmente elevato.

La complessità era destinata ad aumentare a causa della decisione dell’azienda di reimpostare i processi nel sito di Pioltello (MI), con l’obiettivo di ottenere un aumento di produttività del 40%, gestendo il medesimo volume di materiale in 1.700 metri quadri anziché 4.000, al fine di ottimizzare i costi e la ripartizione dei compiti tra questa struttura e quella ben più grande del sito di Bologna.


Il contributo delGruppo Sme.UP



Il dilemma: come aumentare l’efficacia riducendo le risorse?
L’incontro con Sme.UP fu finalizzato a comprendere come gestire in modo ottimale le fasi di entrata della merce, stoccaggio, prelievo, spedizione e analisi della produttività, secondo le teorie della logistica applicate alla situazione dell’azienda, che si trovava di fronte ad un dilemma di impatto: come migliorare la produttività aumentando il numero di articoli gestiti e riducendo di oltre la metà uno dei siti?

Il risultato è immediato: l’ottimizzazione delle attività, la massimizzazione della performance produttiva e logistica avvengono in tempo reale, rendendo la struttura efficiente e molto efficace in termini di livello di servizio dato al cliente.

Il confronto affrontò dapprima gli aspetti di processo, che costituivano il nucleo delle problematiche di Link. La discussione si basò sia sulle tematiche generali (come approntare il prodotto per la spedizione già da quando viene scaricato in entrata dal fornitore), sia sugli obiettivi di performance (come e di quanto ridurre il tempo di transito di un articolo nel magazzino) e soprattutto sugli algoritmi che avrebbero dovuto far funzionare il software e tutte le logiche di magazzino.

Il modello: la competenza logistica alla base della ridefinizione dei sistemi.
I modelli di processo e l’esperienza di Sme.UP consentirono di definire come installare il software e come personalizzarlo, grazie alla flessibilità dei sistemi Sme.UP che permisero di interfacciare il gestionale esistente e di creare un sistema di gestione della logistica molto performante. Grazie alla scelta fatta, dapprima intervenendo sul sito di Pioltello e l’anno successivo su quello di Bologna sempre insieme a Sme.UP, oggi l’azienda dispone di un sistema informativo in grado di fornire in tempo reale informazioni sullo stato di avanzamento dei processi nell’arco della giornata e di programmare l’operatività sapendo in anticipo il da farsi per le ore a venire. Il carico di lavoro può essere infatti stimato conoscendo le necessità di risorse in tutte le fasi del processo.

La scelta: intervenire sui sistemi e sui processi e ottenere performance misurabili.
La scelta consente ora all’azienda di basare sul servizio il valore aggiunto alla clientela: il tempo di attraversamento dei prodotti si è dimezzato e il lavoro degli operatori viene guidato dal software, in modo da ottimizzare anche gli spostamenti all’interno del magazzino.


La capacità di Link di assicurare un servizio eccellente e tempestivo ai propri clienti è tale che l’azienda sta pensando di estendere l’utilizzo della piattaforma software e logistica ad altre aziende clienti, esperienza che Link ha già effettuato in occasione dell’integrazione di processo di aziende collegate che sono diventate parte del gruppo. Tale integrazione si può svolgere ormai in pochi giorni, grazie alla flessibilità del software e alle strutture dei processi in esso implementati.

L’esperienza di Link diventa immediatamente fruibile dall’azienda che viene integrata, ottimizzando le performance del nuovo partner che potrà comparare i nuovi tempi e costi di gestione con i parametri storici e misurare il proprio progresso.

La conoscenza dettagliata di ogni fase permette di far sì che le attività svolte per il cliente vengono tracciate step by step dai sistemi Link: una rendicontazione degli acquisti viene fornita periodicamente al cliente in modo che possa valutare la performance dei suoi approvvigionamenti ed utilizzare le statistiche per scopi di gestione.

Il passo successivo per Link, che già oggi privilegia il servizio al cliente nel rispetto dei criteri di massima economicità dei processi produttivi, sarà la parcellizzazione dei processi, la loro misura e analisi tramite gli indicatori forniti da Sme.UP che consentiranno un graduale e ulteriore progredire di tutti gli indici. Il rapporto Link-Sme.UP, partito dal settore logistico-produttivo, ha poi avuto sviluppi anche in altri ambiti: una piattaforma per la creazione di offerte ai clienti, integrata con una piattaforma per l’e-business, attiva da oltre un anno e completamente integrata con i processi logistici in modo da mandare in evasione l’ordine del cliente già alla chiusura del carrello.

Link e Sme.UP proseguiranno dunque nel cammino intrapreso da oltre cinque anni, allo scopo di continuare a dare supporto alla strategia di lungo periodo di Link.

Per avere maggiori informazioni su Link Gruppo visita il sito: www.linkspa.it