FATTURAZIONE ELETTRONICA
in viaggio con le aziende verso la
DIGITALIZZAZIONE


Scopri cosa possiamo fare
per il tuo business!

Richiedi subito informazioni, compila il form!

* campi obbligatori


Link per visionare Informativa Privacy per Moduli di Contatto e Newsletter







FATTURAZIONE ELETTRONICA
per il B2B e B2C
CHE COS’È?




La fattura elettronica è un documento che nasce, viene trasmesso e conservato, sia dall’emittente sia dal ricevente, solo ed esclusivamente in formato digitale. Perché la fattura elettronica sia considerata valida e a norma di legge, deve essere provvista di requisiti e seguire un iter di emissione, trasmissione e conservazione applicato fino a oggi soltanto negli scambi con le Pubbliche Amministrazioni (PA).

Dal 1° luglio 2018 sarà obbligatoria per gli operatori del settore dei subappalti pubblici e della filiera dei carburanti con eliminazione della scheda carburante e obbligo di pagamento con strumenti tracciabili ai fini della deducibilità dei costi e della detraibilità della correlata IVA. Dal 1° gennaio 2019 questa modalità si estenderà a tutte le aziende: imprese, commercianti e professionisti sia nei rapporti B2B che nei rapporti B2C. Saranno esclusi dall’obbligo solo i soggetti che rientrano nel regime forfettario e nel regime dei minimi.

La fatturazione elettronica per il B2B/B2C ha le stesse caratteristiche di quella in vigore verso la Pubblica Amministrazione.

Si tratta di un processo che coinvolge diversi attori: il fornitore, il Sistema di Interscambio (SDI) e il soggetto destinatario della fattura.



L’estensione della fatturazione elettronica anche ai privati punta a una più efficace lotta all’evasione fiscale che si attua aumentando da una parte l’efficienza dei processi gestionali e informativi e, dall’altra, creando flussi informativi che siano in grado di fungere da elementi di dissuasione dell’evasione fiscale e che consentono al fisco di operare controlli in automatico, attraverso l’incrocio dei dati. D’altro canto, la fatturazione elettronica consente una riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili, a vantaggio dei contribuenti.

Sono previsti:

  • riduzione acquisti materiali quali carta, buste, bolli
  • riduzione dei costi di stampa e spedizione
  • eliminazione dei costi degli spazi di archiviazione
  • riduzione del tempo di archiviazione e ricerca documenti (accesso on-line alle fatture e rapida fruizione dei documenti)
  • integrazione dei processi di Ricezione delle Fatture
  • azzeramento dei costi dovuti agli errori di data entry
  • eliminazione dei ritardi e dei disguidi dovuti all’invio di fatture cartacee
  • riduzione degli errori di fatturazione


Il servizio accreditato del Gruppo Sme.UP gestisce tutte le fasi di invio e ricezione delle fatture in modalità digitale da e verso aziende private e verso la Pubblica Amministrazione.

Il Servizio permette di:

  • Archiviare le fatture XML in un’unica piattaforma integrabile ai gestionali in uso
  • Organizzarle
  • Firmare e trasmettere le fatture al SdI e gestire ricevute/notifiche
  • Ricevere le fatture XML ed inviare notifiche di accettazione/rifiuto
  • Portare in conservazione a norma le fatture
  • Ricercare e consultare le fatture emesse, corredate dai messaggi e notifiche del SdI, da qualsiasi device mobile

Ogni azienda per l’invio delle fatture dovrà utilizzare esclusivamente gli indirizzi PEC o i codici intermediario dei propri clienti (il domicilio postale non servirà più).




Ciclo Attivo – Trasmissione

Il servizio permette di assolvere alle procedure necessarie all’invio delle fatture elettroniche ai propri clienti: cattura i documenti dal sistema gestionale, controlla eventuali errori, invia al SdI e riceve le conferme di ricezione/accettazione in modo semplice e automatico, fino alla conservazione a norma.

Gruppo Sme.UP ha sviluppato un connettore tra ERP e fatturazione elettronica. Il gestionale si preoccuperà di generare i file XML secondo le specifiche di trasmissione al SdI e di inviare i file all’intermediario, che si preoccuperà di effettuare un ulteriore controllo del file, apporre la firma elettronica ed inviare i file al SdI. Verranno poi gestiti i messaggi di ritorno dal SdI relativi alla consegna fattura al destinatario.

Ciclo Passivo – Ricezione

Il servizio interagisce automaticamente con il SdI per la ricezione delle fatture fornitori e permette di consultarle on-line in anteprima, approvarle o rifiutarle ed esportarle per una facile integrazione con il proprio sistema contabile.

Il Sistema di Interscambio invierà i file del ciclo passivo all’intermediario. L’intermediario si preoccuperà di effettuare un controllo formale del file ed inviare i file al software gestionale. Tramite un cruscotto online l’azienda potrà facilmente consultare le fatture ricevute e, grazie al connettore sviluppato dal Gruppo Sme.UP. Grazie al connettore sviluppato dal Gruppo Sme.UP, il gestionale si preoccuperà di agevolare la registrazione contabile del documento ed inviare i dati della registrazione all’intermediario per la conservazione elettronica del documento stesso.



Adeguati entro il 1° Luglio 2018!



Days
Hours
Minutes
Seconds