interseals-prodotti
interseals-prodotti
interseals-prodotti
interseals-logo

Il Settore

Fabbricazione di prodotti in gomma

La Necessità

Adottare un software di schedulazione a capacità finita, inizialmente per lo stampaggio, che fosse in grado di dialogare perfettamente con il gestionale Panthera e con il software MES già in uso.

La Soluzione

Lo schedulatore smeup per rispondere alle esigenze operative e applicative dell’azienda.

Parliamo di
Interseals

Grazie al software gestionale, nel 2018 Interseals entra in contatto con Softre, azienda del gruppo smeup. In Softre trova una realtà molto dinamica, con un team di consulenti capaci e disponibili, pronti a proporre soluzioni appropriate per sfruttare al meglio il sistema gestionale. Molto buona è la struttura di help desk, capace di dare in tempi brevi risposte ai diversi problemi operativi.

L’appartenenza di Softre ad un gruppo come smeup, ha contribuito positivamente nel supporto alle esigenze sempre crescenti di Interseals, come lo testimonia il progetto dello schedulatore.

Interseals nasce nel 1995 e vanta un know how d’eccellenza nella trasformazione di elastomeri in O-rings e particolari tecnici a disegno. I materiali che utilizzano rientrano nell’intera gamma di prodotti offerti dal mercato: si va dall’FKM al silicone, dal fluorosilicone all’HNBR, fino al silicone liquido.

La mission è quella di fornire soluzioni innovative a costi competitivi, utilizzando tecnologie di alto livello e un’attenzione costante alla qualità di prodotto e servizio.

L’obiettivo infatti è quello di perseguire sempre la soddisfazione dei clienti e per farlo l’azienda si dedica ogni giorno all’innovazione di prodotti e processi e alla valorizzazione delle capacità e delle competenze dei numerosi collaboratori.

Sempre nell’ottica del miglioramento continuo, della crescita internazionale e per avere un footprint globale, come richiesto dai clienti, nel 2020 Interseals entra a far parte del gruppo Ar-Tex.

interseals-prodotti
interseals-prodotti
interseals-prodotti

Esigenza: schedulatore

L’azienda da tempo stava osservando l’offerta del mercato in merito a strumenti per la schedulazione a capacità finita, con la previsione di sostituire il sistema di programmazione implementato in azienda, che risultava essere non più sufficiente per rispondere al business Interseals e alla costante crescita di complessità del mercato e conseguentemente degli ambiti di programmazione della produzione.
La necessità era quella di adottare un software di schedulazione a capacità finita, inizialmente per lo stampaggio, che fosse in grado di dialogare perfettamente con il gestionale Panthera e con il software MES di un’altra software house, e che permettesse inoltre la creazione di algoritmi per la modellazione di scenari di simulazione differenziata, con il fine ultimo di ottimizzare la programmazione macchina e conseguentemente incrementare l’efficienza degli impianti produttivi.

Interseals ha valutato i migliori applicativi presenti sul mercato e, dopo una attenta analisi di tutti gli ambiti chiave, ha selezionato il prodotto smeup per diverse motivazioni, tra le quali:

■ lo schedulatore smeup rispondeva pienamente alle loro esigenze sia a livello operativo che applicativo;
■ vedere lo schedulatore in opera in Ar-Tex ha confermato i benefici che avrebbero potuto trarre dall’applicazione in Interseals;
■ l’esperienza pregressa di smeup nel settore gomma.

Il progetto di integrazione

Lo schedulatore può essere considerato il perno dell’efficienza produttiva di un’ azienda manifatturiera.

Allo scopo di pianificare in dettaglio l’attività di produzione, il processo di schedulazione a capacità finita deve implementare in modo rigoroso gli algoritmi impliciti che risiedono nella mente umana, oltre ad aggiungerne di specifici, troppo complessi per essere affrontati senza un ausilio informatico.

Nel caso Interseals, la sfida principale è stata far dialogare il software smeup schedulatore, ospitato in una server farm esterna, con il software Panthera, ospitato invece direttamente nell’azienda del cliente. Questo ha significato dover rendere possibile uno scambio dati in real time tra layer diversi sulla rete.

L’obiettivo è stato raggiunto grazie all’utilizzo di internet. In altre parole Panthera è dotato di webservice con viste personalizzate che, con le apposite interfacce sviluppate dal team smeup, ha consentito di mettere in comunicazione i due software sia in input che in output, garantendo così il continuo scambio di informazioni in maniera sicura, rodata, userfriendly ed efficiente. Proprio come una stretta di mano.

Afferma Mauro Formentelli – IT Manager: “Gli specialisti di smeup hanno utilizzato tecnologie innovative e adatte a far dialogare strumenti che erano distanti. Attraverso dei Web Services hanno interfacciato: l’anagrafica articoli, clienti e fornitori, i cicli di lavorazione, gli impegni materiali, gli ordini produzione, gli ordini a fornitore, le giacenze di materia prima.”

Per quanto riguarda i metadati necessari a fornire un’opportuna comunicazione tra lo schedulatore smeup e le tabelle di Panthera è stata inoltre implementata una UPP per facilitare la gestione all’utente finale, dandogli la possibilità di definire facilmente le informazioni che vuole visualizzare e rendendogliele disponibili in brevissimo tempo.

Per quanto riguarda lo schedulatore, è stata realizzata una strategia (utile al settore della gomma) di ottimizzazione della sequenza degli impegni sulla stessa pressa, di tipo Look-ahead (guarda in avanti), che consiste nel bilanciare la compatibilità con l’urgenza, esaminando, per ogni impegno schedulato, gli impegni futuri compatibili.

Quando un impegno può essere svolto da più presse, normalmente viene scelta la pressa più scarica. È stato poi aggiunto il controllo di compatibilità tra l’ultimo materiale lavorato sulla pressa e quello dell’impegno che si sta per assegnare, attribuendolo alla pressa più scarica compatibile con l’impegno precedente.

L’analisi di copertura dei materiali necessari effettuata dal software smeup risponde alle specifiche necessità produttive di Interseals, schedulando gli impegni in modo tale che le mescole non raggiungano la data di scadenza prima di essere impiegate.
Se l’impegno di produzione è previsto su più giorni, smeup schedulazione calcola l’impegno materiali in base ai giorni, alle ore di lavoro e ai pezzi da produrre.

I vantaggi

Pur essendo i primi mesi di utilizzo del nuovo software di schedulazione, i benefici che Interseals ha avuto sono già molteplici:

■ Riduzione significativa degli attrezzaggi delle presse perché il software riesce ad organizzarli in modo strategico. Confrontando il dato attuale con gli ultimi due anni, possiamo appurare che c’è stata una riduzione dei setup delle macchine pari al 2.6%. A livello settimanale questo dato significa che mediamente abbiamo ridotto i cambi da 80 a 50.
■ Questa riduzione comporta risparmi di tempo consistenti per gli addetti all’attrezzaggio, quindi maggior produttività per l’azienda e consente di avere minori quantitativi di scarto in avvio produzione. Ciò significa abbattere i costi delle commesse e poterne accettare un numero superiore rispetto a prima.
■ Lo strumento schedula in autonomia il reparto stampaggio, seguendo determinate regole, rispettando in primis il vincolo più importante, ovvero la data di consegna promessa al cliente.
■ smeup schedulazione permette di tenere sotto costante controllo la scadenza delle mescole in modo che vengano sempre utilizzate prima della loro data di fine validità e monitorando l’utilizzo quotidiano è possibile ridurre le scorte a magazzino di materia prima.
■ Con lo schedulatore smeup a capacità infinita riusciamo anche ad effettuare analisi sui reparti coinvolti per la finitura del semilavorato, infatti impostando un range temporale a scelta, smeup mostra il grado di saturazione di ogni singola risorsa.
■ L’implementazione del software ha contribuito anche ad ottimizzare l’azienda da un punto di vista organizzativo. Questo strumento che a me piace definire “all-in-one” permette di avere informazioni relative a risorse primarie e secondarie in un unico strumento, senza dover consultare software differenti. Questo aiuta ad avere sotto controllo, in modo visual grazie a gantt e indicatori semaforici, tutte le fasi del processo produttivo e consente di ridurre gli errori di natura umana, in quanto i ragionamenti degli operatori sono stati per la maggior parte sostituiti dagli algoritmi dello schedulatore.
■ L’architettura moderna implementata da smeup ha consentito di introdurre una soluzione in grado di dialogare con quelle già presenti in azienda senza effettuare un oneroso cambio di gestionale.

Sviluppi futuri

Gli sviluppi in programma riguardano due fronti principali:

  1. l’evoluzione della schedulazione a capacità finita anche per gli altri centri di lavoro successivi allo stampaggio, standardizzando la programmazione lungo tutto il ciclo produttivo;
  2. completare il quadro di gestione della produzione con la sostituzione dell’attuale soluzione MES e integrarla allo schedulatore di smeup.

Per avere maggiori informazioni su Interseals visita il sito: www.interseals.it

Vuoi vedere la case history completa? Guarda il video sotto.

Ti interessa questa soluzione?

Lasciati contattare e al resto pensa smeup!

Richiedi informazioni
+39 340 387 4980

Vuoi saperne di più?

Le storie di successo in altri settori.

Soluzioni studiate
per settori differenti.

Molteplici sfaccettature di un’unica soluzione per le imprese.

Soluzioni Software
per PMI e grandi industrie

Ogni azienda è unica. Usare la digitalizzazione per sviluppare il business e generare valore.

SCOPRI DI PIÙ

Soluzioni per architetture IT
e servizi gestiti

Innovazione e sicurezza per rispondere ai bisogni delle aziende.

SCOPRI DI PIÙ

Trend tecnologici:
cosa c’è da sapere.

Highlights da approfondire per digitalizzare la tua azienda.

LEGGI TUTTI GLI HIGHLIGHTS

il primo CONTATTO non si scorda mai

Nuovi progetti, richieste d’informazioni, customer care. L’assistenza e la consulenza a portata di click.

CONTATTACI

il primo CONTATTO non si scorda mai

Nuovi progetti, richieste d’informazioni, customer care. L’assistenza e la consulenza a portata di click.

CONTATTACI

il primo CONTATTO non si scorda mai

Nuovi progetti, richieste d’informazioni, customer care. L’assistenza e la consulenza a portata di click.

CONTATTACI

Magazine

SCOPRI DI PIÙ

Holding

SCOPRI DI PIÙ

Eventi

SCOPRI DI PIÙ

Di più di una semplice corrispondenza. Una newsletter personalizzata.

Rimani sempre aggiornato con le nostre newsletter sulle innovazioni in ambito ICT.

ISCRIVITI